Ciclismo – Il Giro d’Italia femminile parla olandese

La Vos vince l’ultima tappa sulle rampe del castello di Udine e la connazionale Van Vleuten si aggiudica per la seconda volta consecutiva la corsa rosa

E’ stato una volta di più dominio olandese nel Giro d’Italia femminile conclusosi ieri sulle rampe del castello di Udine con lo scatto vincente di Marianne Vos, che ha resistito fino sul traguardo al prepotente ritorno delle immediate inseguitrici. Le ragazze dei Paesi Bassi, dopo la vittoria della Van der Breggen del giorno precedente a Malga Montasio, hanno ribadito la loro forza imponendosi anche nella graduatoria finale, con  Annemiek Van Vleuten ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo la corsa rosa organizzata da Giuseppe Rivolta con la collaborazione in terra friulana di Enzo Cainero.

Presenza italiana che purtroppo non ha potuto contare sulle due stelle friulane Elena Cecchini, infortunata, e Sara Casasola, in periodo di riposo dopo le recenti fatiche ma presente sul traguardo con un pizzico di dichiarato rimpianto. Nelle foto, i momenti finali della tappa di Udine, con lo scatto vincente della Vos tra due ali di pubblico e l’infruttuoso tentativo delle immediate inseguitrici. (e.f.)