Ciclismo: il punto sulle gare corse in regione nel weekend

Contrariamente a quanto sta per succedere in quello imminente, lo scorso week-end in Friuli Venezia Giulia risultava particolarmente ricco di corse interessanti. Primaria citazione per la 47. “coppa Diego e Dino Granzotto” riservata agli Juniores che ha confermato il talento di Jonathan Milan (Sacilese Euro Punto 3). Egli ha battuto in volata rispettivamente Marco Frigo (Danieli) e Alberto Leoni (Rinascita Ormelle).

Invece nel “gran premio Festa della Mamma in Friuli”, classica stagionale per Allievi, successo per distacco dello sloveno Gal Givar (Adria Mobil) con Danilo Pase (Pasiano) secondo e Marco Cao (Bosco Orsago) terzo.

Animato dagli specialisti delle mountain bike il “Trofeo Junior bike 2018” con scenario la il goriziano parco della Valletta. Jam’s bike Buia, aggiudicandosi la classifica a squadre si conferma importante realtà del settore. Alle sue spalle, nell’ordine, Pedale Manzanese e Cycling tem Friuli. Nelle varie categorie affermazioni di Giacomo Zof (Caprivesi) Allievi, Daniele Moimas (Ctf) e Lisa Canciani (Jam’s bike) Esordienti maschili e femminili.

Invece ad Aviano era programmata 11. edizione del “Acid mtb race” e le vittorie individuali sono state di Simone Curidori e Lisa Canciani (Esordienti), Francesco Colautti (Junores).

Da ricordare infine il debutto in maglia azzurra dell’udinese Alice Papo (punto di forza del Jam’s bike), lo scorso inverno diventata campionessa italiana Allieve di ciclocross e che adesso sta provando a misurarsi su strada. Inserita nella nazionale di categoria, ha partecipato la scorsa settimana al tedesco Giro della Turingia articolato su tre tappe, dimostrando interessanti prerogative anche per la nuova esperienza.