Ciclismo – Lessi: “Soddisfatto dell’impegno dei ragazzi”

Come tutti gli sportivi, anche gli atleti del Gottardo Giochi Caneva hanno potuto finalmente riprendere gli allenamenti su strada: dopo la lunga fase di confinamento all’interno delle proprie abitazioni i ragazzi di Massimo Raimondi hanno potuto riassaporare il piacere del vento sulla faccia.

«Dalla scorsa settimana sono iniziate le uscite su strada con tutte le avvertenze richieste dalle autorità per la cosiddetta fase 2 – commenta Stefano Lessi, ds della squadra juniores – . Dopo due mesi di rulli il programma prevede alcune sedute a ritmo blando, in assoluta libertà per riabituarsi al gesto atletico e a sessioni di allenamento più lunghe. Le incertezze legate alla ripresa dell’attività agonistica (il nuovo calendario internazionale uscirà entro maggio, ndr) non aiutano così come le difficoltà che ci saranno per la ripartenza, non solo sportiva».

In questi giorni i gialloneri si stanno sottoponendo a dei test per valutare il loro stato di forma. Lessi è soddisfatto: «I dati dicono che durante il lockdown i ragazzi si sono impegnati seguendo con scrupolo le indicazioni ricevute. Mi devo complimentare con loro per la serietà che hanno dimostrato: non era scontato. Certo, manca il confronto con gli avversari, so che la Federazione sta lavorando per riuscire a rimettere in piedi la stagione. Se si riuscirà a recuperare qualche gara sarà un grande risultato, spero si possa partire presto e garantire la massima sicurezza per tutti. ».