Ciclismo – Oggi scatta il Trofeo Emozione

Tutto è pronto per la gara in linea categoria Juniores più attesa del Friuli Venezia Giulia. Trofeo Emozione, organizzata da Asd Emozione, partirà sabato mattina alle 11.30 dall’area Fiera di Pordenone e i 27 team partecipanti, italiani e stranieri, seguiranno un percorso di 127 km dalla pianura alle Dolomiti Friulane fino a Tramonti di Sopra. Km 0 a Zoppola, 2 traguardi volanti (a Domanins e a Ponte di Flagogna), 2 GPM (Sella Chianzutan, 954m, e Passo Rest, 1.052 m), 2.100 m di dislivello. Presente fin dalla partenza e durante tutta la gara, Paolo Artuso, coach del Team Bahrain Victorious, nota squadra internazionale in scouting partnership con Trofeo Emozione. Oltre a cercare fra i giovani atleti chi spiccherà per attitudine e talento, il rappresentante del Team Bahrain Victorious premierà il vincitore con un training camp in Spagna di una settimana assieme alla squadra. L’evento ha il patrocinio del Comune di Pordenone e del Comune di Tramonti di Sopra.

Arriveranno da tutta Italia e dall’estero (Slovenia, Olanda, San Marino/Messico, Colombia) i 170 giovani atleti della Juniores che si apprestano a misurarsi in una delle gare più tecniche e dure: Trofeo Emozione è la gara in linea conosciuta per essere lo “switch”, la prova che si può davvero passare dall’amatoriale al ciclismo professionistico. Infatti, il percorso vuole, già a partire dal 30° chilometro, un impegno importante da parte dei ragazzi, in vista delle 2 salite che li attendono. Sella Chianzutan e Passo Rest sono stati entrambi passaggi noti nella storia del Giro d’Italia e sono conosciuti da ciclisti esperti come vette faticose, soprattutto per la giovane età. Tutti i membri dello staff organizzativo stanno lavorando alacremente per rendere la manifestazione sicura e in linea con tutte le direttive FCI. L’esperienza acquisita con le precedenti due edizioni è d’aiuto, anche nella gestione dell’applicazione dei nuovi protocolli anti-Covid19. “La gara è organizzata in ogni minimo dettaglio, perché il nostro obiettivo è realizzare Trofeo Emozione in assoluta sicurezza e ordine – afferma Adolfo Sacchetto, presidente di Asd Emozione e executive manager di Trofeo Emozione – Soprattutto, vogliamo che gli atleti pensino solo a correre, godersi il percorso ed emozionarsi nella sfida.

Nei giorni scorsi, sono state predisposte le analisi del percorso e una prova su strada identificando i punti sensibili e stilando la tabella di marcia. La documentazione è stata inserita nella sezione dedicata del sito www.trofeoemozione.it.

La partnership con il Team Bahrain Victorious arriva a seguito di un intenso lavoro di relazione tra Asd Emozione e i referenti della squadra. Trofeo Emozione è risultato essere un’opportunità condivisa per promuovere il ciclismo dei giovani e per mettere al primo posto le emozioni che le due ruote possono regalare e le aspirazioni al professionismo. Il primo arrivato riceverà il premio, la maglia di Trofeo Emozione e il pass per un training camp in Spagna di una settimana assieme a Team Bahrain Victorious. Il ragazzo potrà seguire i loro allenamenti, condividere con gli altri atleti momenti di confronto e comprendere cosa significa far parte di una squadra professionistica.