Ciclismo – Presentata la Tiliment Marathon Bike 2019

Foto Billiani

E’ stata presentata presso la Sala Consigliare del Comune di Spilibergo, davanti ad autorità e pubblico presente, il lungo week end targato Tiliment Marathon Bike, appuntamento imperdibile per tutti gli amanti delle ruote grasse giunto ormai alla sua 11esima edizione. Gara simbolo per l’off -road in Friuli Venezia Giulia, appuntamento atteso dai bikers di mezza Europa, la Tiliment è la gara simbolo del Fiume Tagliamento, ai piedi delle Prealpi Carniche.

Lo scorso anno sede di tappa del Campionato Europeo UEC di MTB Marathon, la città di partenza e arrivo del 2019 sarà come di consueto Spilimbergo (Pordenone, Friuli) che il fine settimana del 28 Aprile 2019 sarà invasa da bikers provenienti da tutta Europa. Modificata la logistica di ritiro pacchi gara e pettorali- al Palazzo del Comune di Spilimbergo- la gara ricalcherà invece il tracciato europeo dello scorso anno con alcune migliorie soprattutto nei tratti tecnici in discesa.

Saranno tre i percorsi proposti, tutti con il medesimo finale che dal sassoso letto del Tagliamento accompagnerà gli atleti fino alla città del mosaico : 104 km / 3.250 m disl, 52 km / 1.300 m disl. e 22 km / 300 m disl. Riconfermata la Granfondo di 52 km dedicata per la 6° volta all’ex iridato marathon Ilias Periklis. La Tiliment Marathon Bike sarà di nuovo tappa del Friuli Challenge regionale e anche del circuito internazionale dell´UCI, la MTB Marathon World Series (C3). Un percorso di estrema bellezza e singolarità, apprezzato anche dai tanti atleti master europei che quest’anno si sono iscritti. Le iscrizioni stanno fioccando copiose, e c’è tempo fino al 25 Aprile entro mezzanotte per assicurarsi un posto in griglia.

Negl’ordini d’arrivo delle varie edizioni troviamo i più grandi nomi italiani della MTB, ma anche top riders stranieri come Alban Lakata, Karl Platt, Urs Huber, Alvarez Gutierrez, Leonardo Paez, Gunn Rita Dahle, Sabine Sommer, Maja Wloszczowska, Arianne Luthi per nominarne solo alcuni.

Risultano già iscritti e al via tutti i teams più quotati nel panorama delle lunghe distanze, molti reduci dalla Cape Epic : la Wilier Force,  la KTM Dama Alchemist dei fratelli Samparisi, la Trek Selle San Marco, il Team Scott, il Team Bulls con l’ex iridato Alban Lakata e Urs Huber, la Cicli Taddei con il vincitore dello scorso anno e campione Europeo Aleksei  Medvedev, i due tricolori Mara Fumagalli e Samuele Porro. Sarà anche quest’anno un prova indicativa per il Ct Mirko Celestino e ufficialmente la prima tappa in Italia di un folto calendario di World Series che si concluderà in autunno.

Sabato 27 Aprile sarà dedicato, oltre all’apertura Expo e alla supervisione dei percorsi, anche al ciclismo giovanile con il Campionato Triveneto XCO dedicato ad esordienti ed allievi su un percorso ridotto. Ci sarà spazio anche per la pedalata eco-compatibile non agonistica Friul in Bike di 22 km che partirà alle ore 17,30 dopo le gare agonistiche. Le iscrizioni per la pedalata si potranno fare anche sul posto.