GS Caneva, Marchesan protagonista in Slovenia

 Il nuovo mese è iniziato nel migliore dei modi per i gialloneri del Caneva Gottardo Giochi – Catanzaro nel cuore. Infatti, dopo il titolo regionale dell’inseguimento a squadre su pista, Gabriel Marchesan ha vinto pure la speciale classifica dei Gran Premi della montagna al Giro della Slovenia.

IMG-20150802-WA0015-1L’isontino ha scritto su FaceBook il commento alla gara, rendendo pubblico il lavoro dei compagni «Ringrazio tutti i compagni di squadra – ha scritto nel post – senza il loro aiuto non avrei conquistato la maglia bianca». Aggiungendo pure il lavoro svolto dai ds e da tutto lo staff presente alla corsa.

Roberto Cosani commenta la gara: «I ragazzi hanno fatto gruppo attorno a Gabriel, la concorrenza era agguerrita e solo con l’aiuto di tutti siamo riusciti a vestire la maglia bianca. È stata nel complesso una buona prestazione, uscivamo da un periodo avaro di soddisfazioni ma i risultati di questi ultimi giorni denotano che la squadra è in crescita e la forma sta tornando».

In Slovenia un buon piazzamento pure per Luca Mattiuz, 7° nel prologo di venerdì.

Nella gara di Faè (TV) che vedeva il rientro alle gare di Borsoi dopo il virus che lo aveva colpito costringendolo a uno stop forzato di un paio di settimane, buone cose si sono viste nelle fasi centrali della corsa dove i ragazzi  del Caneva Gottardo Giochi – Catanzaro nel cuore sono stati protagonisti di svariati tentativi di fuga per scongiurare l’arrivo in volata sia con Vendramini, che con Flotta. Nel finale era proprio Borsoi che ci provava ma il gruppo lanciato a forte velocità non lasciava scampo e nello sprint a ranghi compatti alzava le mani sotto lo striscione Marchiori (Borgo Molino).

Il programma prevede in questi giorni uno stage in altura. Guidati da Marco Soldera i gialloneri sono a Livigno per preparare la seconda parte della stagione. Il soggiorno servirà per ricaricare le pile con qualche momento di relax e poi ricominciare a pedalare in vista dei prossimi appuntamenti.