Il Trofeo Carnia in Mtb si rinnova

La ventunesima edizione del Trofeo Carnia in Mtb, una delle manifestazioni ciclistiche più longeve a livello regionale, propone quest’anno una nutrita serie di novità.

Trofeo 1L’organizzazione è ovviamente sempre curata dall’Asd Carnia Bike, che opera in quest’ambito sotto l’egida della Uisp, ma ci sono importanti variazioni nella composizione del gruppo di persone che curerà la manifestazione: «Doveroso un ringraziamento a Gianni Burba e a tutti gli organizzatori locali che in questi vent’anni si sono prodigati nel creare e sviluppare un circuito di assoluto pregio – dice Roberto Giazzon, assieme a Manuel Mazzolini a capo della nuova struttura -. Il nostro obiettivo è rilanciare ed innovare il Trofeo, puntando a ritrovare il numero dei partecipanti e l’entusiasmo di un tempo».

Una delle prime decisioni è stata la drastica riduzione delle prove, che scendono da 14 a 7 allo scopo di offrire più libertà ai bikers, permettendo loro di completare il circuito con un impegno meno pesante rispetto al passato.

Anche nella tipologia di gare c’è un’impronta diversa: «Accanto alle classiche cross country come Verzegnis, Preone, Ravascletto e Forni di Sopra, ci sarà una sola cronoscalata contro le tre del 2014, quella di Pramosio, abbinata come sempre al “Volo dell’Aquila” di corsa in montagna – spiega Giazzon -. Puntiamo poi molto sul Rally di Verzegnis, composto da una prova in salita, una in discesa e una in circuito, ed alla finale in notturna sul percorso della pista di sci di fondo “Laghetti” di Timau».

C’è poi un’altra novità alla quale Carnia Bike crede molto, ovvero il raduno di Moggio Udinese, organizzato dalla locale scuola nazionale di Mtb, che prevede un tracciato facile ed uno più tosto sul percorso del “Cjasut dal sior”, vera tappa obbligata per chiunque ami la mountain bike. Il raduno sarà escursionistico, senza classifica, ma necessario per completare il Trofeo e partecipare all’estrazione dei premi fedeltà finali.
Nel solco del passato, permane la possibilità di partecipare alle gare anche per chi non è tesserato o non ha fatto la visita medica agonistica; sarà sufficiente infatti il certificato di buona salute.

Questo il calendario completo: 14 giugno Preone, 18 luglio Ravascletto, 2 agosto Verzegnis, 9 agosto Moggio Udinese, 16 agosto Forni di Sopra, 6 settembre Paluzza/Pramosio, 12 settembre Timau.
Ulteriori informazioni e notizie costantemente aggiornate si possono trovare sul rinnovato sito www.carniabike.it/trofeocarniamtb.