“Io Sono Sport”: è la volta dei fratelli Petelin

Proseguono i viaggi sportivi, targati Trieste Atletica e raccontati attraverso la rubrica “IO SONO SPORT“. Lunedì prossimo, sempre alle 18 in diretta sulla pagina facebook della Trieste Atletica e sulle pagine legati agli ospiti che verranno annunciate nei prossimi giorni, si terrà l’undicesima puntata in cui si parlerà di ciclismo su strada. Il giornalista e moderatore Emanuele Deste dialogherà con Jan e Charly Petelin, due fratelli che fin da bambini hanno coltivato la propria passione per la bicicletta e che dall’anno scorso si sono ritrovati a lottare spalla a spalla tra i professionisti. Jan, classe 1996, correrà anche in questo 2021 con la maglia della Vini Zabù – Pro Cycling Team mentre dal canto suo il ventiseienne Charly difenderà i colori dell’Amore & Vita – Prodir. Racconteranno agli ascoltatori la strada intrapresa per diventare dei professionisti, le loro più grandi gioie ma anche le dolorose sconfitte, il rapporto con il Lusseburgo, il paese d’origine della loro  mamma, e moltre altre cose ancora.

Anche lunedì 15 febbraio la rubrica incontrerà altri due protagonisti del mondo delle due ruote, ovvero Renzo Boscolo, direttore sportivo del Cycling Team Friuli, una delle realtà più importanti e vincenti del ciclismo giovanile italiano, e il friulano Alessandro De Marchi, soprannominato “Il Rosso di Buja” e diventato negli ultimi anni uno dei ciclisti più ammirati, soprattutto per la sua grinta e generosità in corsa, del panorama italiano e non solo.