La Motostaffetta Friulana al Giro d’Italia

Motostaffetta friulanaLa conferma è giunta pochi giorni fa, la tappa monstre con arrivo in cima al monte Zoncolan del Giro d’Italia di ciclismo riservato ai professionisti, avrà un altro pezzo di Friuli Venezia Giulia. I componenti la Motostaffetta Friulana sono stati contattati dai vertici RCS – La Gazzetta dello Sport per il trasporto dei meccanici durante la ardua ascesa.

Grazie all’interessamento del patron delle tappe regionali del Giro Enzo Cainero, al sostegno dell’assessore regionale Sergio Bolzonello ed all’Agenzia Turismo Fvg, circa 20 motociclisti trasporteranno in sella gli addetti tecnici delle squadre onde consentire loro un tempestivo intervento in caso di guasti meccanici.

La presenza della Motostaffetta Friulana alla tappa più difficile della Corsa Rosa replica le precedenti esperienze del 2010 e 2011. L’assistenza all’ultimo vincitore del 2011 lo spagnolo Igor Anton era stata prestata da Roberto Moimas socio della Motostaffetta Friulana. La tappa carnica rappresenta un unicum nel settore dell’assistenza tecnica; saranno giorni impegnativi per i soci la Motostaffetta Friulana, i quali effettueranno alcune ricognizioni e simulazioni lungo l’erta che parte dal paese di Liaris.