Luca Gatto vince la 25° Casut – Cimolais

Luca Gatto sul podio (Foto Menis)
Luca Gatto sul podio (Foto Menis)

Luca Gatto ha vinto la 25a edizione della Casut – Cimolais. La classica per juniores, organizzata dalla S.C. Fontanafredda, si è risolta con un colpo di mano portato dal portacolori della Giorgione Ozierese Aliseo a 4 chilometri dall’arrivo. Mentre tutti controllavano l’azzurro Seid Lizde, principale favorito alla vittoria dell’edizione delle nozze d’argento della prestigiosa competizione che unisce la pianura alla montagna pordenonesi, il ragazzo di Caselle d’Altivole (Treviso) ha scelto l’attimo giusto per scattare e cogliere tutti in contropiede. Conquistati rapidamente 200 metri di vantaggio, Gatto, manifestando doti di passista, ha resistito alla rimonta del primo gruppo inseguitore a ha tagliato il traguardo in solitaria. La volata degli sconfitti è andata a Lizde.

Ben 145 gli juniores partiti davanti al Bar Mexico a Casut di Fontanafredda. Dopo sei giri di un circuito locale, con traguardi volanti vinti rispettivamente da Carlo Brugnotto (Industrial Forniture Moro), Nicola Bigolin (Selle Italia Ati Ursus) e lo sloveno Sustar Blaz (Radenska), la corsa ha toccato S. Odorico, Fontanafredda con traguardo volante vinto da Andrea Verardo (Fontanafredda), Vigonovo, Forcate, Roveredo in Piano, Roiatta, Vivaro, Dandolo, Vajont, Montereale di Valcellina. Da qui la strada ha preso a salire attraverso la Valcellina, favorendo attacchi e allungo in serie. A Barcis il traguardo volante è stato vinto da Andrea Pettoello del Team Danieli, quindi è avvenuto l’attacco vincente di Gatto portato all’altezza di bivio Claut. La Casut – Cimolais era valida quale seconda prova della challenge “Provincia di Pordenone”: il nuovo leader è proprio Luca Gatto.