Pezzarini sul podio ai Campionati italiani

mattia pezzarini podio1Dopo il sesto posto conquistato l’anno scorso, in qualche modo ci si aspettava una grande prestazione di Mattia Pezzarini (Team Isonzo Ciclistica Pieris) nella massima prova Nazionale a Cronometro. Il titolo di Campione Regionale e il secondo posto di Scorzè (VE) conquistati nelle prove Contro il tempo in questo 2014 erano la prova che la direzione intrapresa era quella giusta.

Accompagnato dal bravo direttore sportivo Andrea Zavan, Mattia Pezzarini cercava la concentrazione prima di spingere a fondo sui pedali per tutti i 10,4 chilometri del Campionato Italiano. Il tempo finale era di 13’59” che gli permetteva di salire sul terzo gradino del podio.

Vincitore è stato Moreno Marchetti (Bicisport), già vincitore delle prove di San Giovanni di Livenza (PN) e Scorzè (VE) con 13’48″ alla media di 45.184; secondo Luca Tortellotti (Cadeo Carpaneto) a 6″che precedeva di soli 5” Mattia Pezzarini (Team Isonzo Ciclistica Pieris).

Altro risultato di grande spessore riguarda il terzo posto conseguito da Anais Milagros Patusso alla Festa dei Bisi di Pesseggià di Scorzè (VE). Su un circuito di 6,4 km molto tecnico con diverse curve e bruschi cambiamenti fra strada larga e stretta da percorrere per quattro volte, nonostante alcuni tentativi di evasione il gruppo delle esordienti si presentava compatto all’arrivo. Anais Milagros Patusso (Team Isonzo Ciclistica Pieris) usciva dall’ultima curva in un’ottima terza posizione: non riusciva a recuperare, tagliando il traguardo terza nella gara vinta da Giorgia Bariani (Luc Bovolone). I tempi sembrano maturi affinchè la brava Anais ottenga la prima vittoria stagionale: parola del Direttore Sportivo Nunzio Cucinotta.

Sette giri del medesimo circuito pianeggiante era il percorso per la categoria Allieve. Sembrava che la gara dovesse terminare con una fuga di tre atlete, ma all’ultimo giro il gruppo rinvenne e si presentò compatto sotto lo striscione d’arrivo con Letizia Paternoster (Vecchia Fontana) ad imporre la sua ruota sulle avversarie. Terminava in gruppo Aurora Marchetti (Team Isonzo Ciclistica Pieris).