Presentata a Udine la 28a Granfondo delle Dolomiti

allegato(1)Ha avuto luogo venerdì alle ore 11 la conferenza stampa di presentazione della 28a Dolomiten Radrundfahrt (Granfondo delle Dolomiti) la granfondo più antica d’Austria, che si svolgerà domenica 14 giugno tra Tirolo orientale e Friuli Venezia Giulia. La manifestazione è stata presentata dal presidente dell’ente turismo dell’Osttirol Franz Theurl insieme al presidente del Gs Giro ciclistico del Friuli Venezia Giulia Giovanni Cappanera e al vicepresidente Gianfranco Riccato, nella sala Kugy del palazzo della Regione, alla presenza del presidente del consiglio regionaleFranco Iacop, del suo capo di gabinetto Giorgio Baiutti, del rappresentante del Servizio Amministrativo della Direzione d’Area Tecnica Luigi Marcon , del direttore generale del Turismo Friuli Venezia Giulia Michele Bregant, e del vicesindaco di PontebbaSergio Buzzi con l’assessore Gian Mario Luigi Cappellaro.

Franco Iacop ha dato il benvenuto ai rappresentanti del Tirolo Orientale, il presidente Franz Theurl e la sua collaboratrice Astrid Trojer-Pirker e a Giovanni Cappanera: «Oggi si realizza l’occasione di mettere insieme due grandi manifestazioni ciclistiche, che esaltano le bellezze paesaggistiche sia dell’Osttirol che del Friuli Venezia Giulia. Il nostro territorio regionale rappresenta uno scenario unico al mondo per gli appassionati di ciclismo, e siamo senza dubbio una regione molto coinvolta in questo sport».

E’ stato poi il turno di Giovanni Cappanera , patron del Giro della Regione Friuli Venezia Giulia per èlite e under 23, che ha raccontato come è nata la collaborazione con l’Osttirol: « Durante il Giro del Friuli Venezia Giulia del 2014 abbiamo conosciuto Franz Theurl ed è nata l’idea di un abbinamento tra la loro granfondo e la nostra corsa a tappe. Era da un po’ che cercavamo una collaborazione del genere perché crediamo fermamente che l’interesse per il binomio sport e turismo stia crescendo progressivamente nel corso degli ultimi anni. Sicuramente in futuro si svilupperanno nuove idee, nel frattempo stiamo attuando questo interessante scambio culturale: Theurl e i suoi collaboratori sono qui oggi, noi andremo a Lienz per la partenza del nostro Giro della Regione Friuli Venezia Giulia 2015, che si terrà dall’8 al 12 settembre prossimi».

La Granfondo delle Dolomiti consterà di due percorsi: un tracciato di 112 km nei dintorni di Lienz, e il SuperGiroDolomiti di 232 km e 5234 metri di dislivello, che sconfinerà in Friuli Venezia Giulia attraverso il passo di Monte Croce Carnico per poi tornare in Carinzia attraverso il passo di Nassfeld, ed è stato definito dai partecipanti del 2014 “L’esperienza ciclistica più difficile e più bella di tutto l’arco alpino”.

«Siamo veramente felici di poter presentare qui a Udine il nostro progetto di collaborazione transfrontaliera – ha spiegato poi Franz Theurl  – Il Friuli Venezia Giulia è un vero paradiso per i ciclisti e possiede alcune delle salite più dure e famose di questo sport. Il Supergiro delle Dolomiti nel 2014 è stato un grandissimo successo, sono venuti ciclisti da tutta Europa e hanno manifestato un entusiasmo incredibile. In futuro ci piacerebbe aumentare i numeri della manifestazione, e magari creare dei pacchetti turistici ad hoc da offrire ai partecipanti e alle loro famiglie». La collaborazione  ciclistica tra Tirolo e Italia va avanti da molti anni, con lo svolgimento in territorio austriaco di alcune tappe del Giro d’Italia e del Giro del Trentino, e proseguirà in futuro: «Il Giro della Regione Friuli Venezia Giulia 2015 avrà le operazioni preliminari e la prima tappa a Lienz, e possiamo anche anticipare che il Giro d’Italia 2016 potrebbe toccare la cittadina tirolese».

Il direttore generale dell’ente Turismo Fvg Michele Bregant ha sottolineato l’importanza di questi grandi eventi sportivi per il territorio friulano: «Il ciclismo è un modo alternativo di scoprire nuovi luoghi, va bene per qualsiasi fascia di popolazione, insiste soprattutto sui territori meno conosciuti e frequentati, ed è per questo uno dei flussi turistici di maggior incremento. Dopo numerose collaborazioni conla Carinzia e il Salisburghese, oggi si aprono nuove prospettive con l’Osttirol».

La partenza del SuperGiroDolomiti avrà luogo da Lienz alle ore 6.30, quella del Giro delle Dolomiti classico alle 9.30. Sono previsti numerosi eventi collaterali già da sabato 13 giugno, come una gara ciclistica per bambini, la festa delle frittelle dolci e numerosi concerti, all’insegna di due giorni di grande festa sportiva.