Presentata ieri la 10^ Tiliment Marathon Bike

E’ stata presentata ieri a Palazzo Tadea, alla presenza di autorità e campioni dello sport, la 10° edizione della Tiliment Marathon Bike che si terrà domenica 22 aprile 2018. Un vernissage nel cuore della città del mosaico per presentare la grande novità dell’edizione 2018, quella che oltre ad essere tappa di UCI Marathon Series, assegnerà anche i titoli di Campione Europeo marathon per le categorie agonistiche e master.

Riproposti i percorsi della scorsa edizione: la Marathon di 104 km (valevole per l’assegnazione dei titoli), la gran fondo di 52 km e la pedalata ecologica di 25 km. Grande novità sulla location di partenza /arrivo della gara e sull’expo che vedrà tutto il week end varie attività di intrattenimento.

NUOVA LOCATION DI PARTENZA/ ARRIVO – La Tiliment 2018 valorizzerà al massimo il centro storico di Spilimbergo, città “gioiello”. La partenza e soprattutto l’arrivo saranno in prossimità della zona medioevale della città, con finish line vicina a Piazza Duomo. Gli ultimi Km di tutti i percorsi daranno la possibilità al pubblico di seguire i partecipanti in una “arena naturale” vicino al castello di Spilimbergo, e saranno vetrina anche per gli atleti della ricca storia della città del mosaico.

Il Castello, l’edificio più orientale della città, costruito sul limitare del fiume Tagliamento risale al 1120 (di questa data il primo documento che parla del Castrum de Spengenberg). Distrutto da un incendio nel 1511 fu ricostruito secondo schemi medioevali. Al suo interno il Palazzo Dipinto e il Palazzo Tadea, costruzione portata a termine nel 1566 da Tadea, vedova del conte Bernardino.

Il C. O. capitanato da Giuseppe Rossi, ha voluto valorizzare il territorio, in quello che sarà –dopo il Mondiale- l’appuntamento più importante in Italia per l’off road sulle lunghe distanze : “non c’era occasione migliore della decima edizione e del Campionato Europeo per cambiare qualcosa alla manifestazione. Abbiamo pensato di valorizzare al massimo la città con dei passaggi che saranno sicuramente mozzafiato. Gli atleti transiteranno nei luoghi mediovali più belli di Spilimbergo, dentro e fuori dall’area del castello. Una visione unica, che sarà supportata dal covering mediatico, anche televisivo, dell’evento. Sono attesi giornalisti da tutta l’Europa e non solo.”