Quarta edizione per la Laguna Bike targata Ciclo Assi Friuli

E’ scoppiata l’estate e il Ciclo Assi Friuli propone la occasione di conoscere ed apprezzare da vicino una bella zona della regione dai suggestivi aspetti storici, turistici ed ambientali. Infatti, domenica 23 giugno, organizza la quarta edizione della “Laguna bike”.

Si tratta di una pedalata non competitiva con raduno dei partecipanti ad Aquileia (dalle ore 9 mentre il via viene dato alle ore 10) nel parco di via Minut. C’è così modo di sostare nell’antico centro friulano che vanta un illustre passato, essendo stato prima sede di un importante presidio militare dell’Impero romano e successivamente di un potente Patriarcato.

Il percorso da affrontare si snoda lungo campagne e stradine attorno a San Lorenzo di Fiumicello raggiungendo poi  le località di Cà Viola, Boscat e Belvedere (dove viene previsto un posto di ristoro). Quindi ulteriore pedalata utilizzando la ciclabile attraversante la laguna, in cui spicca il Santuario di Santa Maria di Barbana, per raggiungere Grado. Dove, ai ciclisti, viene lasciata un’ora circa di libertà in modo di potersi addentrare fra stradine e piazzette della conosciuta Isola d’oro: antico borgo marinaro ed anche affermata stazione balneare.

Segue il rientro, previsto verso le tredici, al punto di partenza di Aquileia (dopo Belvedere sfruttando la pista ciclabile che costeggia la strada statale “Julia-Augusta”).Al parco di via Minut  conclude la giornata un pasta-party curato dall’aquilese ristorante “Ai Patriarchi”.

La quota di iscrizione è di complessivi 10 euro comprendenti affiliazione al Ciclo Assi Friuli, assistenza, assicurazione, ristoro e pasta party. Minori di 10 anni gratis se accompagnati da un adulto. Informazioni telefonando a 335/776049. Si segnala inoltre che, per chi volesse raggiungere Aquileia con mezzo non proprio, esiste un servizio di pullman della Saf i quali partono dalla autostazione di Udine (per conoscere gli orari chiamare 0432/524406).

Si tratta di una pedalata non competitiva con raduno dei partecipanti ad Aquileia (dalle ore 9 mentre il via viene dato alle ore 10) nel parco di via Minut. C’è così modo di sostare nell’antico centro friulano che vanta un illustre passato, essendo stato prima sede di un importante presidio militare dell’Impero romano e successivamente di un potente Patriarcato.

Il percorso da affrontare si snoda lungo campagne e stradine attorno a San Lorenzo di Fiumicello toccando le località di Cà Viola, Boscat e Belvedere (dove viene previsto un posto di ristoro). Quindi ulteriore pedalata utilizzando la ciclabile attraversante la laguna, in cui spicca il Santuario di Santa Maria di Barbana, per raggiungere Grado. Dove, ai ciclisti, viene lasciata un’ora circa di libertà in modo di potersi addentrare fra stradine e piazzette della conosciuta Isola d’oro: antico borgo marinaro ed anche affermata stazione balneare.

Segue il rientro, previsto prima delle tredici, al punto di partenza di Aquileia (dopo Belvedere sfruttando la pista ciclabile che costeggia la strada statale “Julia-Augusta”). Al parco di via Minut conclude la giornata un pasta-party curato dall’aquilese ristorante “Ai Patriarchi”.

 spetti storici, turistici ed ambientali. Infatti, domenica 23 giugno, organizza la quarta edizione della “Laguna bike”.

Si tratta di una pedalata non competitiva con raduno dei partecipanti ad Aquileia (dalle ore 9 mentre il via viene dato alle ore 10) nel parco di via Minut. C’è così modo di sostare nell’antico centro friulano che vanta un illustre passato, essendo stato prima sede di un importante presidio militare dell’Impero romano e successivamente di un potente Patriarcato.

Il percorso da affrontare si snoda lungo campagne e stradine attorno a San Lorenzo di Fiumicello toccando le località di Cà Viola, Boscat e Belvedere (dove viene previsto un posto di ristoro). Quindi ulteriore pedalata utilizzando la ciclabile attraversante la laguna, in cui spicca il Santuario di Santa Maria di Barbana, per raggiungere Grado. Dove, ai ciclisti, viene lasciata un’ora circa di libertà in modo di potersi addentrare fra stradine e piazzette della conosciuta Isola d’oro: antico borgo marinaro ed anche affermata stazione balneare.

Segue il rientro, previsto prima delle tredici, al punto di partenza di Aquileia (dopo Belvedere sfruttando la pista ciclabile che costeggia la strada statale “Julia-Augusta”). Al parco di via Minut conclude la giornata un pasta-party curato dall’aquilese ristorante “Ai Patriarchi”.

La quota di iscrizione è di complessivi 10 euro comprendenti affiliazione al Ciclo Assi Friuli, assistenza, assicurazione, ristoro e pasta party. Minori di 10 anni gratis se accompagnati da un adulto. Informazioni telefonando a 335/776049. Si segnala inoltre che, per chi volesse raggiungere Aquileia con mezzo non proprio, esiste un servizio di pullman della Saf attrezzati per il trasporto biciclette, i quali partono dalla autostazione di Udine (per conoscere gli orari chiamare 0432/524406).