Tarlao e Zanette trionfano al Trofeo Festa della Birra di Camolli

Riccardo Tarlao
Riccardo Tarlao

La ventiduesima edizione del Trofeo Festa della Birra di Camolli ha visto la partecipazione di oltre 200 corridori che hanno affrontato con grande determinazione il circuito di 6 km e 600 metri disegnato dall’ASD San Giovanni di Livenza.

Il forte vento non ha agevolato i partecipanti che tuttavia, hanno scampato la pioggia incombente sul tracciato di gara. In corsa tutte le categorie ACSI, suddivise dalla giuria in quattro plotoni. Nel primo, composto da Debuttanti, Cadetti, Junior e Senior, la gara si vivacizza nel terzo dei dieci giri previsti. Il gruppo si fraziona in due tronconi e il vantaggio dei battistrada lievita fino a raggiungere i 5’; nessuna possibilità di rientro per gli attardati e gara che si decide in volata con il successo di Andrea Tosolini (Cicli Spezzotto) davanti a Martinazzo (Cima Siai) e Javier Perez (Team Salvador RDZ).

Tra i Veterani la fuga buona si materializza al quinto giro quando un drappello di una ventina di corridori accumula un buon margine su resto del gruppo. Anche il questo caso il vento fraziona il plotone degli inseguitori mentre in testa alla corsa l’azione decisiva è quella del bronzo alle recenti Paralimpiadi di Londra, Michele Pittacolo, che prende in contropiede i compagni di fuga nel corso del penultimo giro. L’azione di Pittacolo, fuori classifica, è quella giusta ed è lui a transitare per primo sotto lo striscione d’arrivo, davanti a Pavanello (Spezzotto Test Team), che si aggiudica la corsa, Munerotto (Ponte Priula) e Agostini (Team Adige).

Tra i Gentlemen il Trofeo Festa della Birra se lo giocano i fuggitivi della prima ora, Candiotto (Athletic Culb Merano) e Zanette (Fit Lown), in fuga dopo un solo giro. Il resto del gruppo non riesce a rientrare sui fuggitivi che si giocano la gara allo sprint. Vittoria per Zanette mentre la volata di gruppo è appannaggio di Grizzo del Team Salvador RDZ.

Corsa movimentata anche nell’ultimo gruppo in gara composto da Super Gentlemen e Donne. Al secondo giro vanno in fuga in quindici che accumulano 2’30’’ sul resto del plotone. Tra loro anche Riccardo Tarlao (De Luca Voltolina) che tenta più volte l’azione solitaria ma senza successo. Allo sprint la ruota più veloce è però la sua, con il compagno di squadra Pastrello e Bettin (Team Professinal bike) piazzati. Mosè Segato (Spinacé) s’impone tra i Super Gentlemen 2, Marta Marangon (Barbariga) tra le Donne. Vittoria per la Spinacé Ideaquick tra le società.

Prossimo appuntamento per il ciclismo su strada targato ACSI Pordenone, domenica 21 luglio a Dandolo di Maniago per il Trofeo Onoranze Funebri Vagaggini, 6^ prova del Challenge FVG ACSI.