58^ Giornata provinciale del Donatore di Sangue

Causa il protrarsi dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, la 58esima Giornata Provinciale del Donatore di sangue quest’anno non potrà avere luogo.

La decisione è stata concertata dal Consiglio Direttivo ADS per evitare assembramenti proprio nel periodo autunnale a causa del propagarsi del consueto problema dell’ Influenza stagionale e, simultaneamente, di una possibile nuova ondata del virus Sars-CoV-2 con una conseguente forte pressione sul nostro sistema sanitario.

A gennaio sono calate sia la raccolta di sangue che di plasma, una tendenza che dura da tutto lo scorso anno dovuta principalmente alle difficoltà legate al Covid. Lo segnala il monitoraggio mensile del Centro Nazionale Sangue (Cns), secondo cui, rispetto lo stesso mese del 2020, il calo è del 4,9% per il sangue e del 13,5% per il plasma.

Come sottolinea il Direttore del cns, Dott. Vincenzo De Angelis: «è necessario che centri trasfusionali e associazioni dei donatori moltiplichino i loro sforzi per recuperare il tempo e le donazioni perdute. Quest’estate la mancanza di donazioni nelle regioni carenti del nostro Paese non è stata compensata dalle regioni tradizionalmente eccedentarie, perché in queste non c’è stata alcuna eccedenza da distribuire: per conseguenza in alcune regioni italiane la trasfusione dei pazienti talassemici è stata nettamente insufficiente, mettendo a dura prova la salute di questi ammalati. La raccolta del plasma ha segnato il passo, non solo in Italia ma in tutto il mondo; questo mette a rischio la possibilità di avere medicinali salvavita come le immunoglobuline in quantità sufficiente per tutti i pazienti la cui sopravvivenza dipende da questi farmaci. Bisogna incrementare le donazioni di sangue e di plasma, per evitare conseguenze gravi a persone che hanno bisogno estremo del nostro aiuto.» 

Non possiamo quindi scordare di ringraziare tutti i Donatori che continuano con le loro donazioni a sostenere e rendere efficace il sistema trasfusionale della Provincia di Trieste.

Quest’anno, nonostante l’impossibilità di festeggiare tutti insieme i traguardi raggiunti dai nostri Associati, A.D.S., quindi, è ancor più d’obbligo riportare il numero delle benemerenze acquisite in base al numero di donazioni effettuate nel corso della carriera donatoria: 19 le targhe per 4 donne e 15 uomini, 27 le stelle dorate, 5 donne e 22 uomini, 31 i distintivi dorati, 6 donne e 25 uomini, 56 le medaglie dorate, 15 donne e 41 uomini, 84 le medaglie d’argento, 16 donne e 68 uomini, 142 le medaglie di bronzo, 57 donne e 85 uomini, 218 i diplomi, 92 donne e 126 uomini.

I diciottenni che hanno donato nel giorno o settimana del compleanno sono 5 mentre 16 sono i giovani che hanno donato entro il mese del 18esimo compleanno.