Serie A – Udinese 0-4 con la Roma. Tudor: “Mi aspettavo una reazione”

UDINESE-ROMA 0-4   (13′ Zaniolo, 51′ Smalling, 54′ Kluivert, 65′ Kolarov (r))

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Samir; Ter Avest (55′ Nestorovski), Mandragora (46′ Barak), Jajalo, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna (79′ Pussetto). A disp.: Nicolas, Perisan, Sierralta; Nuytinck, De Maio, Fofana, Walace, Teodorczyk. All. Tudor

ROMA (4-2-3-1) Lopez; Santon, Fazio, Smalling, Kolarov; Veretout, Mancini; Zaniolo (79′ Florenzi), Pastore (70′ Cetin), Kluivert (73′ Perotti); Dzeko. A disp.: Mirante, Fuzato, Spinazzola, Under, Antonucci, Calafiori. All. Fonseca

Arbitro: Irrati di Pistoia
Ammoniti: Mancini, Dzeko, Okaka, Jajalo, Barak, De Paul
Espulso: Fazio per fallo su Okaka lanciato a rete

Nella 10^ giornata della Serie A Tim, l’Udinese cede il passo in casa 4-0 contro la Roma. Mister Tudor sceglie il modulo 3-5-2, Fonseca il 4-2-3-1. Gara che entra nel vivo all’11’ con la sassata in diagonale, dal limite, di Pastore, palla che sibila il palo. Un minuto dopo fuga di Lasagna sulla destra palla al piede, poi si accentra per concludere ma sulla traiettoria c’è Smalling che con il corpo ribatte. Al 13′ Roma in vantaggio. Cross a tagliare di Kolarov, errore di Samir al centro, ne approfitta Zaniolo che in diagonale infila Musso. Al 29′ se va via Kluivert, tunnel a Mandragora, palla per Zaniolo che spara fuori da buona posizione. Al 31′ Okaka si invola verso la porta, Fazio lo stende. Per Irrati è rosso diretto. Roma in dieci. Si va al riposo sull’1-0 per la Roma.

Nella ripresa al 48′ punizione di Kolarov, vola Musso a deviare in angolo. Al 51′ da calcio d’angolo di Veretout, in mischia arriva Smalling che appoggia in rete per il 2-0. Al 54′ azione di contropiede di Pastore, pallone per Kluivert e gol del 3-0. Al 57′ conclusione per i bianconeri con Jajalo, il tiro dalla distanza è parato da Pau Lopez. Al 58′ palla perfetta di Zaniolo per Dzeko, destro che non inquadra la porta. Al 59′ ancora Dzeko, diagonale velenoso e paratona di Musso.

Minuto 64′. Mani in area di Becao, Irrati indica il dischetto. Kolarov fa 4-0 dagli 11 metri al 65′. Al 74′ da registrare il colpo di testa di Samir e parata di Pau Lopez, mentre al 76′ sassata di Jajalo dalla distanza e palla vicino al palo. Finisce 4-0 per la Roma e per l’Udinese subito testa alla trasferta di Genova.

Amareggiato il tecnico Igor Tudor dopo la partita: “”Una brutta botta – ha esordito Tudor in conferenza stampa -. Pensavo che sarebbe stato meglio giocare subito dopo soli tre giorni dalla batosta di Bergamo, invece pare che sarebbe stato meglio non fosse così perché i ragazzi avevano ancora la testa alla partita di domenica. Devo dire comunque che i giocatori sono entrati con la voglia di fare bene e hanno dato tutto quello che potevano, poi ci sono stati degli errori individuali che di solito non commettiamo e che hanno fatto uscire tutta la qualità della Roma. Evidentemente la partita di oggi era connessa a quella di Bergamo e penso che la condizione psicologica dei ragazzi non fosse delle migliori“.

Quali responsabilità si ascrive per queste due sconfitte?

Quando non si vince è sempre colpa dell’allenatore, ma io penso che abbiamo giocato due partite contro due squadre fortissime. Della scorsa partita ho già parlato, mentre per quanto accaduto oggi siamo tutti evidentemente dispiaciuti. Anche nello spogliatoio c’è poca voglia di parlare, il che è emblematico di quanto i giocatori ci stiano male. Ora dobbiamo voltare pagina e cercare di superare questo periodo negativo, poi io posso anche dire che è colpa mia perché comunque è sempre colpa del mister. Quando sarà il momento, faremo le dovute analisi, ma domenica abbiamo un’altra battaglia e dovremo lottare“.