Serie B – Pordenone, altri 3 punti d’oro contro la Juve Stabia

PORDENONE – JUVE STABIA 2-1  (33′ Gavazzi, 74′ Di Mariano (rig.), 84′ Strizzolo)

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Bassoli, Gasbarro; Misuraca, Burrai, Pobega; Gavazzi (86′ Mazzocco); Strizzolo, Bocalon (55′ Ciurria). A disposizione: Bindi, De Agostini, Stefani, Vogliacco, Chiaretti, Semenzato, Pasa, Tremolada, Candellone, Zammarini. Allenatore: Tesser

JUVE STABIA (4-3-3): Provedel; Vitiello, Tonucci, Troest, Ricci; Mallamo (82′ Germoni), Calò, Addae; Melara (55′ Canotto), Rossi (65′ Bifulco), Di Mariano. A disposizione: Russo, Allievi, Di Gennaro, Izco, Cissé, Mastalli, Fazio, Calvano, Buchel. Allenatore: Caserta

Arbitro Illuzzi di Molfetta, assistenti Marchi di Bologna e Lombardo di Cinisello Balsamo. Quarto uomo Sozza di Seregno.

NOTE: angoli 6-6. Ammoniti: Calò, Mallamo, Burrai, Tonucci, Gavazzi, Gasbarro, Addae, Germoni. Recupero: 1′ pt, 5′ st. Spettatori 2.345 (di cui 1.469 abbonati). Incasso 14.253 euro.

Secondo successo consecutivo per il Pordenone che batte 2-1 la Juve Stabia grazie alle reti di Gavazzi e Strizzolo, inframezzate dal momentaneo pareggio di Di Mariano su calcio di rigore. Soddisfatto il tecnico Attilio Tesser: “Una gara difficile, come avevamo preventivato. La Juve Stabia gioca bene, a viso aperto, e così ha fatto. Ci siamo però difesi con ordine e le abbiamo concesso poco. Dopo il vantaggio abbiamo avuto qualche occasione per raddoppiare, ma non abbiamo concretizzato. Il rigore è un’ingenuità, ma siamo stati bravissimi a crederci e a tornare in vantaggio.

Sono contento per i ragazzi – continua Tesser –, ora possiamo guardare al futuro con più serenità a fiducia. Abbiamo anche ritrovato la rete su calcio piazzato, sono contento per Strizzolo, che cercava da tanto questo gol. I punti di oggi sono pesanti per la salvezza, ma guai sedersi adesso. Abbiamo fatto molto bene, ma sono sicuro vedremo ancora molte prestazioni come quelle del girone d’andata.

E ora la sfida di sabato a porte chiuse contro il Cittadella: “Sarà una partita strana vista la situazione attuale. Loro sono una realtà bellissima della Serie B, il Pordenone si ispira a loro in molte cose, mi aspetto una bella partita.”

Al settimo cielo per il successo dei neroverdi e per il suo gol vittoria anche il bomber dei naoniani Luca Strizzolo: “Sono molto contento. Per un attaccante è importante segnare: non succedeva da un po’ ed è stata come una liberazione. Sono contentissimo per i 3 punti, per il gol e per la squadra. Ultimamente non riuscivo a dare il massimo, oggi sento di essere riuscito a dare anche tanta corsa e tanto aiuto alla squadra.

Il Cittadella? Andremo lì per vincere, pensiamo partita dopo partita. Solo dopo arrivano gli obiettivi personali, prima di tutto viene la squadra. Abbiamo avuto una piccola flessione a inizio 2020, ma abbiamo parlato e siamo tornati ad essere squadra, a mettere il ‘noi’ prima dell”io’. E questo è quello che dobbiamo continuare a fare in tutte le partite.”