Serie B – Pordenone, il Teghil passa l’esame. Stefani prolunga

La Commissione Comunale di Vigilanza ha dato il parere favorevole in merito ai lavori di adeguamento eseguiti allo stadio “Guido Teghil” di Lignano Sabbiadoro, sede individuata per le gare casalinghe di Serie BKT 2020/21 del Pordenone Calcio. Nella giornata di domani è atteso il rilascio della licenza nazionale da parte della Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi della Figc.

Intanto, la società neroverde ha prolungato di due stagioni il contratto del capitano Mirko Stefani. Il nuovo accordo scadrà nel giugno 2023.

Il difensore ha da poco iniziato la sua sesta annata neroverde, per un totale di 151 presenze. Capitano dalla prima stagione, con il Pordenone Stefani ha conquistato da grande protagonista la promozione in Serie B e la Supercoppa di C, affrontando ben 4 playoff (3 di C, uno di B).

«Questo prolungamento – afferma capitan Stefani – è un’ulteriore investitura da parte del club, che sono orgoglioso di rappresentare. Ringrazio per la fiducia il presidente Lovisa e la direzione tecnico-sportiva, oltre che lo staff. In questi anni ho vissuto tantissime emozioni con questa maglia: con la società, i tecnici e chiaramente i compagni. Sempre con un grande gruppo. Dopo tanti anni mi considero pordenonese d’adozione, sento l’affetto dei tifosi – che speriamo di ritrovare prestissimo – e il mio proposito è chiudere la carriera qui, in neroverde. Per me una seconda pelle. Mi alleno forte quotidianamente e mi metto a disposizione di compagni e staff con l’obiettivo di conquistare nuovi obiettivi, cercando di essere un riferimento per il gruppo e in particolare per i più giovani».