Serie B – Pordenone sconfitto di misura dallo Spezia

SPEZIA – PORDENONE 1-0   (69′ M. Ricci)

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Marchizza; Mastinu (65′ Acampora), M. Ricci, Maggiore; Ragusa (66′ F. Ricci), Nzola (83′ Galabinov), Gyasi. A disposizione: Krapikas, Desjardins, Vignali, Ramos, Di Gaudio, Bartolomei, Gudjohnsen, Terzi. Allenatore: Italiano

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Camporese, Barison, De Agostini; Misuraca (72′ Mazzocco), Burrai, Pobega; Gavazzi (81′ Bocalon); Strizzolo, Ciurria (65′ Candellone). A disposizione: Bindi, Stefani, Chiaretti, Semenzato, Pasa, Bassoli, Almici, Zammarini. Allenatore: Tesser

Arbitro Fourneau di Roma 1, assistenti Raspollini di Livorno e Dei Giudici di Latina. Quarto uomo Meraviglia di Pistoia.

NOTE: angoli 3-5. Al 24′ espulso l’allenatore dei portieri Cortiula (P). Al 94′ espulso Maggiore. Ammoniti: Ferrer, Camporese, Vogliacco, Pobega, F. Ricci. Recupero: 2′ pt, 4′ st. Spettatori 4.797 (di cui 3.751 abbonati).

Sconfitta di misura per il Pordenone che torna a casa a mani vuote dalla trasferta contro lo Spezia. Queste le parole del tecnico neroverde Attilio Tesser: “Abbiamo avuto alcune occasioni importanti, loro nel primo tempo non hanno mai tirato in porta. È stata una gara simile all’andata. All’andata è stato detto che meritava di vincere lo Spezia, oggi avremmo meritato noi, ma così va il calcio. Sono molto contento della nostra prestazione. Ci è mancato solo il gol, perché le occasioni le abbiamo avute. Ottima reazione dopo la sconfitta con il Pescara. Adesso ci aspetta una delle partite più difficili del campionato, contro un Livorno che darà davvero tutto. Lo Spezia gioca molto e gioca bene, e Italiano sta facendo un gran lavoro. Li abbiamo arginati bene, messi in difficoltà ma siamo caduti alla prima vera occasione.”

Nonostante la sconfitta il secondo posto in classifica resta in mano neroverde: “La partita con lo Spezia lo dimostra: sono tutte partite equilibrate. La qualificazione ai playoff e il secondo posto si gioca sui dettagli. Il mercato? Abbiamo cercato di cogliere alcune occasioni e ci siamo riusciti. Chi è arrivato mi auguro dia una mano importante alla squadra.

Questo, invece, il commento del difensore Alessandro Vogliacco: “La squadra ha risposto presente, il nostro umore rimane alto. Sappiamo che possiamo giocarcela con tutte. Lo Spezia è una squadra tosta, noi usciamo a testa alta. Adesso pensiamo solo al Livorno. Per me è importante rispondere presente, in qualsiasi ruolo io giochi. La cosa fondamentale è aiutare la squadra.