Serie B – Pordenone sconfitto per 2-0 a Pisa

PISA – PORDENONE 2-0  (9′ pt, 20′ Marconi)

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Benedetti, Aya, Lisi; Gucher, De Vitis, Pinato; Minesso (31′ st Siega); Masucci (40′ st Fabbro), Marconi (32′ pt Moscardelli). A disp.: D’Egidio, Perilli, Verna, Marin, Sibilio, Liotti, Ingrosso, Asencio. All. D’Angelo.

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici (29′ st Monachello), Barison, Camporese, De Agostini; Misuraca (10′ st Chiaretti), Burrai, Pobega; Gavazzi; Ciurria (21′ st Candellone), Strizzolo. A disp.: Bindi, Stefani, Vogliacco, Semenzato, Pasa, Mazzocco, Zanon, Bassoli, Zammarini. All. Tesser.

ARBITRO: Di Martino di Teramo. Assistenti: Schirru di Nichelino e Berti di Prato. Quarto uomo: Gariglio di Pinerolo.

NOTE: al 43′ st espulso Pinato. Al 34′ st espulso Tesser per proteste. Ammoniti Camporese, Pobega, Misuraca, Masucci, Almici, Birindelli, Gucher. Angoli 2-9. Recupero: pt 3′; st 5′. Spettatori 7.397, incasso 80.584 euro.

Pordenone che esce sconfitto dall’Arena Garibaldi di Pisa per 2-0. Mattatore di giornata il nerazzurro Marconi, autore di una doppietta. Queste le parole di Attilio Tesser al termine del match: “Sono stati bravi a sfruttare le occasioni avute, a differenza nostra. È stata una gara equilibrata. Peccato non aver approcciato la partita con la stessa intensità del Pisa, però nel computo totale abbiamo avuto tantissime occasioni. Sull’espulsione ho sbagliato io il giudizio: dal campo sembrava rigore, invece Benedetti l’ha presa di petto. Massimo rispetto per il Pisa, ha caratteristiche simili a noi. La classifica è cortissima, pensiamo subito al Crotone“.