Tudor: “Vittoria importante, ma gara con la SPAL cruciale”

Successo in trasferta importante per l’Udinese che strappa 3 punti d’oro sul campo del Frosinone, ma non può ancora tirare un sospiro di sollievo in chiave salvezza, visto il contemporaneo successo dell’Empoli. Contro i ciociari decidono la doppietta di Okaka e la rete di Samir: ai padroni di casa, già retrocessi, non basta la rete di Dionisi.

Queste le parole del tecnico Igor Tudor ai microfoni di “Sky Sport”, al triplice fischio. “Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, abbiamo portato a casa una vittoria importante. Poi gli altri vincono (in riferimento all’Empoli, ndr), gli facciamo i complimenti, ma pensiamo alle nostre gare. È difficile fare punti se non fai gol, oggi hanno partecipato tutti. Tutti pensavano fosse facile giocare contro una squadra già in Serie B, ma non lo è stato”.

“Ora dimentichiamo questa gara e pensiamo già alla prossima con la SPAL che non sarà facile. Niente è scontato, a volte si pensa che una squadra sia già fuori dal pericolo, ma bastano poche partite per ribaltare tutto. Siamo fiduciosi, la squadra è in crescita. Sappiamo che la prossima potrebbe essere decisiva”.