Udinese – Iniziata oggi l’era Marino-bis al “Friuli”

Pierpaolo Marino ritrova all’Udinese la sua scrivania di direttore dell’area tecnica, ritornando al club bianconero dove dal 1998 al 2004 ottenne brillanti risultati, con la perla, fra tante altre, dell’acquisizione dall’Empoli di Totò Di Natale.

Il dirigente irpino, che ha da tempo casa a Udine, ha sottoscritto un contratto triennale e nel corso della sua presentazione, avvenuta stamattina nell’auditorium dello stadio “Friuli”, non ha effettuato proclami, limitandosi a ribadire il suo stretto legame con la famiglia Pozzo e con tutto l’ambiente bianconero, dalla stampa ai tifosi.

Non ritorno all’Udinese in versione-revival – ha sottolineato Marino – , il passato è passato. Il mio lavoro consisterà nell’intervenire su una squadra dai buoni contenuti tecnici e nel compattare il rapporto fra la stessa e l’ambiente esterno. Al momento non posso parlare di mercato, limitandomi a rispettare l’organico a disposizione di Tudor, la cui riconferma mi ha fatto molto piacere”.

A proposito di squadra, il dg Franco Collavino, presente all’incontro, ha anticipato che il raduno avrà luogo nella serata del 7 luglio, con prima fase della preparazione in città fino al 20. Poi, dal 21 luglio al 2 agosto trasferimento nel ritiro austriaco di St.Veit an der Glan, sede degli ultimi due anni, dove verranno effettuate anche alcune amichevoli. La campagna abbonamenti verrà avviata nella prima decade di luglio. (E.F.)