Udinese, niente da fare: ottava meraviglia dei giganti

Db Udine 06/10/2018 – campionato di calcio serie A / Udinese-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: esultanza gol Cristiano Ronaldo

Gara senza storia tra Udinese e Juventus. Allo stadio Friuli i campioni d’Italia vincono 2-0, con reti al 33′ e 37′ di Bentancur e Ronaldo, una partita che solo uno strepitoso Scuffet ha evitato terminasse con una goleada degli ospiti.

UDINESE – JUVENTUS 0-2  (Bentancur (33’), C.Ronaldo (37’))
UDINESE – Scuffet, Stryger, Ekong, Nuytinck, Samir, Fofana, Behrami (16’st Pussetto), Mandragora, Barak (29’st Teodorczyk), De Paul, Lasagna (40’st Vizeu). A disposizione: Musso, Nicolas, Wague, Opoku, Pezzella, Vizeu, Machis, Ter Avest, Pontisso, Pussetto, D’Alessandro, Teodorczyk.  All. Julio Velazquez
JUVENTUS – Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Bentancur, Pjanic (44’st Barzagli), Matuidi (1’st Emre Can), Dybala (19’st Bernardeschi), Mandzukic, C. Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Perin, De Sciglio, Benatia, Barzagli, Cuadrado, Kean, Emre Can, Bernardeschi. All. Massimiliano Allegri
Ammoniti: De Paul, Samir, Lasagna, Mandzukic
Arbitro: Abisso
LA CRONACA – Prime battute caratterizzate dal pressing alto della Vecchia Signora e giro palla insistito che costringono i padroni di casa ad arretrare fino all’altezza dell’area di rigore. Al 4’ Cancelo accompagna di testa una palla pericolosa in angolo. De Paul si incarica della battuta ma il cross viene spazzato lontano dalla difesa della Juventus. Due minuti più tardi il tiro deviato di Ronaldo finisce alto sopra la porta difesa da Simone Scuffet.
Difficoltà per l’Udinese a tenere la palla e ripartire merito dell’ottimo posizionamento in campo della formazione di mister Allegri. Al 33’ la Juventus passa in vantaggio: Cancelo mette un ottimo cross dalla corsia di destra che trova Bentancur. L’inzuccata dell’uruguaiano non lascia scampo a Scuffet.
Al 37’ arriva il raddoppio della Juve: Mandzukic, spalle alla porta, scarica in mezzo per Cristiano Ronaldo che con un sinistro in corsa supera Scuffet. Al 42’ fulminea ripartenza dell’Udinese conclusasi con il gran tiro dai trenta metri di Barak che sfiora il palo esterno alla sinistra di Szczesny e termina fuori.
Primi minuti del secondo tempo che cominciano con un’ottima occasione per i padroni di casa: azione confusa in area con Lasagna che conclude a botta sicura. Il tiro viene intercettato sulla linea da Alex Sandro. Al 69’ Scuffet dice di no ad una potente conclusione raso terra del neo entrato Federico Bernardeschi. Al 72’ arriva il gran tiro dalla distanza di Pussetto, Szczesny si distende e respinge in tuffo. A cinque minuti dal termine dell’incontro ennesimo miracolo di Scuffet: tiro dal limite di Cancelo che l’estremo sfiora e manda sulla traversa.