Pordenone, pari in rimonta nella tana del Sudtirol

Südtirol-Pordenone 1-1  (31′ st De Cenco, 36′ Germinale)

SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi, Casale, Vinetot; Tait, Fink (29′ st Berardocco), De Rose (40′ st Antezza), Morosini, Fabbri; Turchetta (43′ st Mazzocchi), De Cenco (43′ st Costantino). A disp.: Raveglia, Boccalari, Procopio, Zanon, Oneto. All. Zanetti.

PORDENONE (4-3-1-2): Bindi; Florio (40′ st Semenzato), Stefani, Bassoli, De Agostini; Misuraca (33′ st Germinale), Burrai, Bombagi; Berrettoni (12′ st Gavazzi); Ciurria (33′ st Magnaghi), Candellone. A disp.: Meneghetti, Nardini, Damian, De Anna, Zamuner, Bertoli, Cotroneo, Cotali. All. Tesser.

ARBITRO: Cipriani di Empoli. Assistenti: Garzelli di Livorno e Rondino di Piacenza.
NOTE: ammoniti Fink, De Cenco, Stefani, De Rose, Burrai. Angoli 3-5. Recupero: pt 1′; st 3′.

Il Pordenone torna da Bolzano con un punto ottenuto in rimonta. Termina dunque 1-1 la sfida esterna contro gli altoatesini, un risultato che tutto sommato accontenta il tecnico Attilio Tesser: “Penso che il pareggio sia il risultato più giusto, ci siamo divisi le occasioni. Bravi a crederci dopo il gol subito. La nostra forza è un gruppo straordinariamente unito, è bello che faccia gol chi entra dalla panchina. Per segnare in partite così bloccate c’è bisogno di un “guizzo”. È un campionato dove non c’è una squadra superiore alle altre. Noi siamo lì ma i numeri contano poco: tutte le gare sono estremamente equilibrate. Sono contento per Germinale, che è entrato e ha fatto davvero bene. È un gruppo in cui tutti sono importanti, anche se non sempre trovano spazio durante la gara“.

Raggiante anche l’autore del gol neroverde, Domenico Germinale: “Gol importante. Bisogna dimostrare di poter dare sempre una mano, anche quando c’è poco tempo per farlo. È un ottimo punto per come si era messa la gara. È stata una partita combattuta, loro sono una bella squadra. Noi abbiamo dimostrato di essere una squadra sempre disposta a lottare e che non vuole stare sotto. Quando entri devi sfruttare anche la più piccola occasione. Sono contento di fare parte di un gruppo così unito, lo spirito di squadra è la nostra forza“.