Presentati Bertolucci e Salvatori. Lovisa: “Mercato aperto”

Salvatori , Pinzin e Bertolucci
Salvatori , Pinzin e Bertolucci

Sono stati presentati oggi pomeriggio al centro “De Marchi” i difensori Davide Bertolucci e Davide Salvatori, volti nuovi del Pordenone. Bertolucci, classe 1988, è stato ingaggiato dal Cosenza in data odierna; Salvatori, classe 1985, la scorsa settimana dal Santarcangelo e ha già esordito nella vittoriosa trasferta di Bergamo con l’Albinoleffe. Entrambi, Davide & Davide, ex compagni ai tempi della Sangiovannese, sono convinti: «La squadra ha tutto per salvarsi. La sfida è sì difficile, ma ce la faremo».

Bertolucci: «A Cosenza lo spazio era ridotto e per questo ero desideroso di rimettermi in gioco. Contento del trasferimento? Sono più che contento di essere qui. Conosco Maracchi e Migliorini dai tempi di Venezia: mi hanno parlato benissimo della società, degli impianti di allenamento e del mister. Sono un terzino sinistro, ma posso giocare anche esterno di centrocampo. Mi metto a disposizione del tecnico e della squadra».

Salvatori: «Appena ho saputo della possibilità di venire qui non ci ho pensato neanche un minuto. Di Pordenone mi hanno parlato molto bene. Dopo due giorni ho chiesto ai miei compagni come potessimo avere solamente 6 punti. Adesso, dopo Bergamo, siamo saliti a quota 9 e non vogliamo fermarci ora. L’inserimento è stato ottimo. Peccato solo per l’ammonizione con l’Albinoleffe, che mi costringerà a saltare la gara con il Lumezzane».

Presenti alla conferenza anche il presidente Mauro Lovisa, il ds Sergio Pinzin e mister Fabio Rossitto. Il presidente Lovisa ha ribadito la volontà della società di risalire la classifica: «Crediamo fermamente nella salvezza. Per favorirla stiamo proseguendo nel miglioramento della squadra, che sarà ulteriormente puntellata. Sabato con il Lumezzane dobbiamo dare continuità alla bella vittoria con l’Albinoleffe».