Triestina, sconfitta a testa alta con il Perugia. Esordio per Gatto

Sconfitta per 1-0 della Triestina sul campo del Perugia in Coppa Italia. A decidere le sorti del match una rete di Sgarbi alla mezz’ora. Intanto, esordio ufficiale per il neoacquisto Leonardo Gatto, arrivato con la formula del prestito con obbligo di riscatto dalla  Virtus Entella.

Nato a Trebisacce (Cosenza) il 28 aprile 1992, 179 cm di statura, Leonardo Gatto è un giocatore duttile che può essere impiegato in fase offensiva su entrambe le corsie o all’occorrenza anche come seconda punta. Cresciuto nel florido settore giovanile dell’Atalanta, dopo un biennio al Pisa in Serie C (2011/2013) vive due stagioni da assoluto protagonista in Serie B con la Virtus Lanciano (2013/2015), impreziosendo le 61 presenze con 9 reti e 6 assist e guadagnandosi due convocazioni con la Nazionale Under 21.

L’annata 2015/2016 lo vede ancora in cadetteria con le maglie di Vicenza e Salernitana, con un bottino complessivo di 45 presenze, 6 reti e 5 assist. Nel 2016/2017 l’approdo all’Ascoli, sempre in Serie B, con 34 gettoni conditi da 5 gol e 4 assist. L’annata 2017/2018 è nuovamente tra i cadetti con le casacche di Salernitana e Virtus Entella, con 30 presenze totali, tre reti e un assist. Nell’ultima stagione veste la maglia della Pro Vercelli, Serie C girone A, con la quale ritrova in squadra il fratello Massimiliano e realizza tre reti con altrettanti assist in 35 presenze tra campionato, Coppa Italia e playoff. 164 presenze in Serie B e 71 in Serie C, lo rendono giocatore dal curriculum invidiabile per la categoria e ora, nel pieno della maturità atletica, è pronto ad iniziare questo nuovo importante capitolo della carriera con la nostra maglia. Indosserà il numero 23.

A.C. PERUGIA – U.S. TRIESTINA CALCIO 1918 1-0 (27′ Sgarbi)

A.C. PERUGIA: Vicario; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Dragomir (72′ Ranocchia); Fernandes (83′ Kouan), Capone, Iemmello (65′ Melchiorri). A disp: Ruggiero, Leali, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Buonaiuto, Manconi, Bianchimano, Falasco. All. Massimo Oddo

U.S. TRIESTINA CALCIO 1918: Offredi; Formiconi, Malomo, Lambrughi, Scrugli; Procaccio, Steffè, Giorico (67′ Coletti), Mensah (67′ Gatto); Granoche (55′ Ferretti), Costantino. A disp: Rossi, Matosevic, Paulinho, Ermacora, Codromaz, Hidalgo, Gomez, Salata. All. Massimo Pavanel

ARBITRO: Giacomo Camplone (Pescara) ASSISTENTI: Niccolò Gagliardini (Arezzo) e Marco Scatragli (Arezzo) QUARTO UOMO: Francesco Fourneau (Roma 1)

NOTE: Serata calda e afosa, terreno di gioco insidioso. Ammoniti: Rosi (Pg) per proteste, Procaccio, Giorico, Coletti (Ts) per gioco falloso. Recupero: 2′ e 5′.