Ufficiale: separazione tra Pordenone e Pinzin

sergio pinzinIl Pordenone Calcio comunica che non sarà rinnovato il rapporto professionale con il direttore sportivo Sergio Pinzin, in scadenza il 30 giugno. La decisione è stata presa consensualmente.

La società neroverde augura le migliori soddisfazioni future al direttore, ringraziandolo per il grande lavoro svolto in tre stagioni. Un triennio caratterizzato da un secondo posto in serie D, dalla vittoria della stessa serie D (con conquista dello scudetto) e dall’esperienza in Lega Pro.

«Ci tengo a ringraziare il presidente Mauro Lovisa, i soci e il direttore generale per queste tre indimenticabili annate – dichiara il direttore Pinzin -. Resterò sempre legato alla società e alla città. Strutture, persone competenti e giovani di valore: c’è tutto per tornare al più presto in Lega Pro. Categoria che la piazza ha dimostrato di meritare».