Libertas provinciale: rinnovo delle cariche sociali

LibertasIl rinnovo delle cariche sociali premia Ivo Neri

Non ha avuto letteralmente rivali Ivo Neri che ha confermato per altri 4 anni il proprio incarico come presidente provinciale Libertas, il 28 aprile durante l’assemblea straordinaria della Libertas provinciale, dove erano presenti il consigliere della Libertas Nazionale Edoardo Muzzin, il presidente regionale Libertas Bernardino Ceccarelli ed una nutrita delegazione di rappresentanti delle società affiliate.

Sono già passati 16 anni da quando Neri è stato eletto presidente per la prima volta, ed il suo entusiasmo non è soltanto vivo quanto il primo giorno, è invece accresciuto arricchendosi di esperienza e sicurezza.

Lo dimostrano i numeri, le associazioni affiliate Libertas sono passate da 52 a 78 con altre 4 in arrivo e gli iscritti a settembre sfioreranno i 10.000, ma anche i numerosi gli ambiziosi progetti portati a termine dalla Libertas Provinciale.

Un esempio è la “Scuola Nazionale Libertas di Canoa Barbara Nadalin”, inaugurata a luglio 2015, che solo in questo mese di aprile ha portato 400 ragazzi delle scuole a misurarsi con la canoa presso il lago Burida, ed entro luglio conta già un totale di oltre un migliaio di iscrizioni.

Un altro successo è stata la Libertas Servizi del FVG, il progetto del Centro regionale Libertas nato a fine 2014 per fornire gratuitamente assistenza in campo psicologico, fiscale, giuridico, medico sanitario e riguardanti la sicurezza alle associazioni aderenti.

E centinaia di tecnici formati, convegni su fiscalità, assicurazioni, contabilità RCT, grandi eventi come i campionati Nazionali Libertas di sci e di arti marziali (judo e Yosiekan Budo), nonché le LIBERTIADI con la presenza di circa 4000 tra atleti e tecnici.