Volley – Contro Soverato falsa partenza della Libertas Martignacco

Falsa partenza per l’Itas Città Fiera Libertas Martignacco nella seconda stagione consecutiva in serie A2. Le ragazze di coach Marco Gazzotti perdono 1-3 (15-25, 19-25, 31-29, 23-25) con Soverato che espugna con merito l’impianto friulano.

Le locali, infatti, entrano in campo senza quel mordente e quell’entusiasmo che dovevano caratterizzare il debutto casalingo davanti al tutto esaurito in via San Biagio. Nei primi due set, l’Itas Città Fiera non è mai in partita. Nel primo, Martignacco regge fino sul 12 pari. Nel secondo, fino sul 14 pari. La musica è diversa nel terzo parziale in cui, nonostante un brutto avvio (2-7), le friulane raddrizzano la situazione (9-9, 16-16) e grazie soprattutto a due battute di Stival lo vincono 31-29. Il quarto set è molto equilibrato: 21-21 e 22-22. Un servizio errato, tuttavia, spiana la strada alle ospiti che passano come detto 1-3. Tra le singole, bene l’americana Nwanebu autrice di 27 punti. Tra le ospiti, Mvp Botarelli (28).

«Siamo scontenti per la prestazione, Soverato è alla nostra portata, ma ha dimostrato più voglia di vincere. L’atteggiamento iniziale delle nostre è stato sbagliato», dice il presidente Ceccarelli.