James Patterson – Corsa verso l’inferno – Longanesi

libro-corsa-verso-linfernoLA TRAMA – Il chirurgo plastico Elijah Creem è famoso per i miracoli che sa compiere in sala operatoria, ma anche per i suoi festini con escort e modelle minorenni, a base di sesso, droga e alcool. Questo finché l’ispettore Alex Cross non interrompe una delle sue serate e lo arresta. Il denaro di Creem gli permette tuttavia di pagarsi la cauzione e il chirurgo è pronto a tutto pur di non finire in carcere.

Nel frattempo una donna bellissima viene scoperta morta nel bagagliaio della propria auto e una ragazza viene trovata appesa fuori dalla finestra con un cappio al collo e una brutta cicatrice sul ventre. Al terzo cadavere, orribilmente mutilato, l’opinione pubblica è terrorizzata: sembra che a Washington imperversi un serial killer. Alex Cross è talmente impegnato nelle indagini sui tre assassini da non accorgersi che qualcuno lo sta spiando. A tenerlo d’occhio è un folle psicopatico che vuole vendetta. E non intende fermarsi davanti a niente.

L’AUTORE – James Patterson è uno dei più grandi fenomeni editoriali dei nostri giorni. Ha venduto oltre 300 milioni di copie finendo nel Guinness dei primati come unico autore al mondo a occupare per 59 volte il primo posto nella Bestseller list del “New York Times”. Più volte primo tra gli scrittori nell’annuale classifica di “Forbes”, James Patterson è il creatore dei più famosi personaggi della narrativa di suspense, come il profiler Alex Cross, le Donne del Club Omicidi e il detective newyorchese Michael Bennett. Negli ultimi anni James Patterson ha conquistato un altro primato importante, quello di primo paladino americano a difesa delle librerie indipendenti: nel 2014 ha lanciato una campagna aiuti in favore delle librerie minacciate dalla crisi e dalle grosse catene americane, mettendo a loro disposizione oltre un milione di dollari per progetti di innovazione. Attivo sostenitore dell’importanza della lettura, ha condotto e ideato numerose campagne di promozione rivolte ai giovanissimi, impegnandosi in prima persona con appelli pubblici alla politica e alle istituzioni e stanziando recentemente 1 milioni e 500 mila dollari a favore delle biblioteche scolastiche.