Roxana Polino, miss del web, sociologa e femminista

La pordenonese Roxana Polino è alla vigilia della laurea e lanciata nel mondo della “grande bellezza”

Ottimista, determinata, dotata di una buona dose di autostima, il prototipo della donna che crede nei valori tradizionali della famiglia e pure della propria indipendenza. Così si autodefinisce Roxana Polino, ventiduenne pordenonese studentessa al terzo anno di Scienze sociologiche all’Università di Padova. Una ragazza dalle idee chiare che si sta affermando anche nel mondo della “grande bellezza”, quello dei concorsi nei quali ha riscosso finora un buon successo: “Una sfida con me stessa, quella di propormi in questo settore – ammette Roxana -. Lo scorso maggio mi iscrissi alle selezioni di Miss Italia, piazzandomi quinta a Miss Pordenone e successivamente seconda e terza alle selezioni di Miss Adriatico, a Chions, sfiorando per un punto soltanto il titolo regionale”.

Un pensierino dunque all’edizione 2020? “Chissà… – la bruna pordenonese è possibilista – . Nel prossimo futuro prenderò ciò che verrà, con fatalismo. Anche perché il mio primo pensiero, adesso, è riferito alla laurea, il prossimo luglio”.

Un pensiero che comunque non la distoglie da un altro, quello della partecipazione a Miss Mondo: “In questo concorso ho già superato una selezione, vestendo la fascia Miss del web. Il prossimo anno avranno luogo le fasi regionali, vedremo…”. Dice tutto questo con piglio sicuro, Roxana, sicura di sé: “Diciamo pure che sono un po’ femminista”, sottolinea sorridendo. E non è, il suo, un anacronismo sessantottino. (ef)