850 coppie iscritte alla Transcivetta 2017

Corrono forte le iscrizioni alle 37.ma edizione della Transcivetta Karpos 2017, la gara a coppie delle Dolomiti Bellunesi che si svolgerà domenica 16 luglio lungo gli spettacolari 23 chilometri (1950 i metri di dislivello positivo, 870 i metri di dislivello negativo) che uniscono Listolade (comune di Taibon Agordino) ai Piani di Pezzè (Alleghe), attraversando la Val Corpassa, la Val Civetta, il Col Negro e Forcella Coldai, toccando i rifugi Capanna Trieste, Vazzoler, Tissi e Coldai.

A una decina di giorni dalla chiusura iscrizioni, le coppie che hanno già aderito all’evento sono 850, in linea con le più recenti edizioni. La chiusura iscrizioni è prevista per la mezzanotte del 3 luglio o, comunque, al raggiungimento delle mille coppie. Per iscriversi si può andare sul sito ufficiale della manifestazione: www.transcivetta.it. Dopo il 3 luglio, le iscrizioni tramite il sito verranno chiuse ma ci sarà a disposizione un numero telefonico, il 3483611244, per avere la conferma di eventuali posti liberi.

Con il pettorale numero 1 correranno due azzurri della corsa in montagna, vale a dire i bellunesi Luca Cagnati e Nicola Spada. Protagonisti di campionati italiani, europei e mondiali Cagnati e Spada (quest’ultimo secondo lo scorso anno, insieme ad Alessandro Follador) affronteranno la Transcivetta insieme per la prima volta. E per l’occasione indosseranno la maglietta di BI-FIT, la palestra e centro di preparazione atletica di Agordo ch costituisce un punto di riferimento per diversi atleti di eccellenza.
Per Cagnati, in particolare, quello del prossimo 16 luglio costituirà un esordio assoluto. «Andavo a vedere la  Transcivetta da piccolo, insieme ai miei genitori, e ora, a 27 anni, eccomi qui per la prima volta in gara» spiega il ragazzo di Canale d’Agordo. «Avrei voluto correrla prima ma c’erano sempre delle concomitanze a impedirmelo. Adesso, finalmente, sarò al via: sono davvero contento, anche perché (sorride ndr) in Agordino se non hai fatto la Transcivetta non sei nessuno».
«Il percorso comunque lo conosco, l’ultima volta l’ho provato insieme a Nicola una ventina di giorni fa: puntiamo a fare bene, così come puntiamo a qualificarci per i Mondiali di Premana (Lecco ndr) che si svolgeranno quindici giorni dopo la Transcivetta».
In  ambito femminile, si ripresenterà al via la coppia vincitrice dell’edizione 2016, quella composta dalla sorelle veronese Lucia e Giulia Scardoni.

Come già per il recente passato, la Transcivetta proporrà anche un evento dedicato ai più piccoli, la Transcivetta Kids. La manifestazione si articolerà su un percorso di 2,5 chilometri ricavato ai Piani di Pezzè. Il via è fissato per le 14.30. Potranno prendervi parte bimbi e ragazzi dai 5 ai 12 anni suddivisi in categorie 5-8 anni e 9-12 anni. Verranno premiati i primi tre classificati, maschile e femminile di ogni categoria. Una maglietta ricordo verrà assegnato a ogni partecipante. Le iscrizioni (del costo di 5 euro) si ricevono in zona partenza fino alle 14.

Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.transcivetta.it.