Fofana illude, poi l’Udinese crolla in casa col Sassuolo

UDINESE – SASSUOLO 1-2  (Fofana al 7’ p.t.; Defrel 25’ e 34’ s.t.)

UDINESE (4-3-3) Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; Badu (dal 39’ s.t. Matos), Halfredsson (dal 36’ s.t. Kums), Fofana; De Paul, Zapata (dal 15’ s.t. Perica), Thereau. PANCHINA Scuffet, Perisan, Angella, Heurtaux, Adnan, Gabriel Silva, Kums, Jankto, Balic, Ewandro, Matos, Perica. ALLENATORE Delneri

SASSUOLO (4-3-3) Consigli; Gazzola, Acerbi, Peluso, Dell’Orco; Pellegrini, Aquilani, Duncan (dal 21’ s.t. Defrel); Berardi (dal 44’ s.t. Ricci), Matri (dal 38’ s.t. Missiroli), Politano. PANCHINA Pomini, Pegolo, Cannavaro, Adjapong, Sensi, Mazzitelli, Iemmello. ALLENATORE Di Francesco

ARBITRO Tagliavento di Terni

AMMONITI Halfredsson, Danilo e De Paul (U), Aquilani e Peluso (S)

Nel giorno della festa per il ritorno di Zico a Udine, i bianconeri non riescono a trovare i 3 punti. La gara sembra incanalarsi subito sui binari esatti quando, dopo 7 minuti di gioco, Consigli sbaglia un rinvio regalando la palla a Badu che consegna a Fofana, freddissimo nel concludere a rete con successo dal limite dell’area. La partita è tatticamente combattuta e l’Udinese gestisce il risultato fallendo in più di un’occasione il gol del 2-0.

Nella ripresa il Sassuolo acquista fiducia e guadagna terreno, ma è solo con l’ingresso di Defrel che arriva la svolta: l’attaccante infatti, a 4 minuti dal suo ingresso, sigla l’1 a 1 con una bella conclusione di sinistro al volo. Soltanto 9 minuti dopo arriva la personale doppietta: scambio con Berardi e conclusione vincente del francese che regala i 3 punti a Di Francesco.

Nei 4 minuti di recupero concessi da Tagliavento Udinese vicina al pari con un colpo di testa di Felipe e, a una manciata di secondi dal termine, miracolo di Karnezis a tu per tu con Politano e Ricci. (Fonte Udinese.it)