Serie A – Lasagna-Nestorovski: l’Udinese affonda la Roma

ROMA – UDINESE: 0-2 (12’ Lasagna, 78’ Nestorovski)

Roma (4-2-3-1): Mirante; Bruno Peres (63’ Zappacosta), Fazio (72’ Ibanez), Smalling, Kolarov; Diawara (63’ Vilar), Cristante; Under (46’ Mkhitaryan), Perotti, Perez; Kalinic (72’ Dzeko). A disposizione: Cardinali, Carantola, Santon, Pastore, Spinazzola, Kluivert. Allenatore: Fonseca

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Nuytinck; Stryger-Larsen (81’ Samir), De Paul, Jajalo, Walace (57’ Fofana), Zeegelaar (65’ Ter Avest); Lasagna (46’ Teodorczyk), Okaka (65’ Nestorovski). A disposizione: Nicolas, Perisan, Ekong, Sema, Ballarini, Mazzolo, Palumbo. Allenatore: Gotti

Arbitro: Guida

Ammoniti: Vilar, Ibanez, Zeegelaar, Okaka

Espulso al 29’ Perotti per grave fallo di gioco

LA CRONACA – È finita 0-2 la sfida dell’Olimpico tra Roma e Udinese, valida per la 29^ giornata di Serie A TIM. Gotti cambia ancora il tandem offensivo e schiera Okaka accanto a Lasagna, al ritorno anche De Paul in mezzo al campo. Fonseca opera invece un ampio turnover rispetto all’ultima sfida di campionato. Udinese che parte forte e al 1’ costruisce la sua prima occasione da rete. Ottimo uno-due sulla destra tra Stryger-Larsen e De Paul, concluso con un bel cross rasoterra del danese per Okaka. Il numero 7 bianconero non arriva sul pallone per una questione di centimetri, anticipato dalla retroguardia giallorossa.

Al 12’ bianconeri subito avanti. Grandissimo spunto di Lasagna sull’out di sinistra e traversone per De Paul appostato nel cuore dell’area di rigore. L’argentino non colpisce benissimo ma ne scaturisce un assist per lo stesso Lasagna che, da due passi, non sbaglia e trafigge Mirante per il gol del vantaggio. Al 22’ eccellente triangolazione sulla fascia destra tra Stryger-Larsen e De Paul, l’argentino avanza e scarica a sinistra per Lasagna. Buoni il controllo prima e il tiro poi, Mirante però fa gli straordinari e devia in calcio d’angolo. Al 28’ risponde la Roma con il tentativo di Perez dalla distanza, conclusione che termina di poco a lato. Al 33’ è Cristante a sfidare Musso con un tiro dai 30 metri. Complice una deviazione, il pallone impatta sulla traversa e termina in calcio d’angolo. Al 35’ ci prova Under con un pregevole tiro a giro dal limite, Musso si distende e sventa il pericolo.

Nella ripresa al 49’ è di nuovo Perez ad impensierire Musso con un insidioso diagonale dal cuore dell’area di rigore, attento l’estremo difensore bianconero che neutralizza la sfera. Al 55’ è sempre Perez a provare il tiro dalla distanza, il tentativo è indirizzato nello specchio ma Musso è bravo a distendersi e spedire in calcio d’angolo. Al 59’ buona ripartenza bianconera con De Paul che conduce bene e serve alto Okaka appostato in area, il centravanti non trova però la giusta coordinazione e la conclusione al volo termina ampiamente a lato.

Al 78’ arriva il meritato raddoppio bianconero. Ripartenza di Fofana e grande apertura sulla destra per De Paul, eccellente lo stop a seguire e intelligente il pallone a rimorchio in mezzo all’area. Sul passaggio dell’argentino arrivo il neo-entrato Nestorovski che non sbaglia e gonfia la rete per il gol del 2-0. Al minuto numero 85 l’ultima vera occasione del match è per De Paul, che dal vertice destro dell’area di rigore scaglia un destro che sibila alla destra del palo di Mirante. Grande prestazione ed importantissima vittoria in trasferta per gli uomini di Gotti, il cui prossimo impegno è in programma per le 19.30 di domenica a Udine contro il Genoa. (Fonte Udinese.it)