Serie A – L’Udinese sbanca il campo dello Spezia

SPEZIA – UDINESE: 0-1 (52’ De Paul) 

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali (71’ Estevez), Chabot, Erlic, Bastoni; Maggiore, Agoume (71’ Ricci), Pobega (46’ Acampora); Gyasi, Galabinov (63’ Agudelo), Farias (63’ Saponara). A disposizione: Zoet, Krapikas, Ramos, Verde, Ismajli, Dell’Orco, Sena. Allenatore: Italiano 

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi (88’ De Maio), Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Arslan (60’ Mandragora), Zeegelaar (88’ Molina); Pereyra; Deulofeu (60’ Llorente). A disposizione: Scuffet, Gasparini, Ouwejan, Makengo, Micin, Nestorovski. Allenatore: Gotti 

Arbitro: Di Martino di Teramo

Ammoniti: Pobega, Vignali, Bastoni, Acampora, Saponara, Bonifazi, De Paul, De Maio

Espulso al 75’ De Paul per doppia ammonizione, all’85 Saponara per doppia ammonizione

LA CRONACA – È finita 0-1 la sfida del Picco di La Spezia tra Spezia e Udinese, valida per la 20^ giornata di Serie A TIM. Mister Gotti cambia qualche carta in tavola rispetto alla sfida contro l’Inter e davanti si affida al solo Deulofeu, supportato da Pereyra in posizione più avanzata del solito. In mezzo al campo si rivede dal primo minuto Walace, mentre dietro c’è Nuytinck. Dall’altra parte Italiano risponde con il tridente composto da Gyasi, Galabinov e Farias. Al 3’ la prima occasione del match è per lo Spezia. Maggiore recupera su Walace e si fa largo in dribbling, provando il sinistro dal limite, Musso si distende e fa sua la sfera. Al 20’ Bastoni dalla sinistra trova lo spazio per lasciar partire un traversone sul quale arriva Gyasi sul secondo palo. L’esterno di casa in cerca il colpo di testa in tuffo ma Musso chiude lo specchio e devia in corner. Al 26’ ci prova Becao con un bel colpo di testa dal cuore dell’area di rigore sul cross di De Paul dalla bandierina. Lo stacco è molto buono ma un eccesso di potenza nella conclusione fa terminare il pallone oltre la traversa. Al 40’ Deulofeu penetra bene dalla destra e da posizione defilata prova a servire Pereyra nel mezzo con un tocco basso. La ribattuta del portiere prima e di Erlic poi fanno terminare nuovamente il pallone tra i piedi dello spagnolo che, con un angolo di tiro ristrettissimo, prova la conclusione con il destro. Nonostante la posizione proibitiva, solo il palo ferma la corsa del pallone e nega a Deulofeu la gioia del gol.

Nella ripresa al 50’ il direttore di gara accorda un calcio di rigore in favore dell’Udinese per un fallo di Chabot su Deulofeu, dopo una grande azione solitaria dello spagnolo. Dal dischetto si presenta Rodrigo De Paul che con un’esecuzione perfetta spiazza Provedel e insacca per il gol dello 0-1. Al 75’ gli uomini di Mister Gotti rimangono in dieci per l’espulsione dello stesso Rodrigo De Paul in seguito alla doppia ammonizione per un fallo tattico su Acampora. All’83’ Acampora si invola sulla sinistra e tenta il traversone sul secondo palo per Saponara. Musso esce bene e in presa alta fa suo il pallone sventando il pericolo. All’85 viene ristabilita anche la parità numerica per l’espulsione di Saponara, anche in questo caso per doppia ammonizione. All’87 ci prova anche Bastoni con un colpo di testa dal cuore dell’area di rigore ma la conclusione termina alta sopra la traversa. Importante ritorno al successo al giro di boa per gli uomini di Mister Gotti, il cui prossimo impegno è ora in programma per le 15 di domenica alla Dacia Arena contro l’Hellas Verona. (Fonte Udinese.it)