Serie A – L’Udinese sfiora l’impresa contro il Milan

UDINESE – MILAN: 1-1 (17’ Beto, 92’ Ibrahimovic) 

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Perez; Molina, Arslan (70’ Jajalo), Walace, Makengo, Udogie (61’ Zeegelaar); Beto, Deulofeu (70’ Success). A disposizione: Padelli, Carnelos, Soppy, Pussetto, Samardzic, Nestorovski, Forestieri, De Maio. Allenatore: Cioffi 

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Bakayoko (46’ Kessiè), Bennacer (46’ Tonali); Saelemaekers (69’ Castillejo), Diaz (81’ Maldini), Krunic (46’ Messias); Ibrahimovic. A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Tourè, Kalulu, Gabbia. Allenatore: Pioli 

Arbitro: Fourneau di Roma

Ammoniti: Perez, Deulofeu, Success. Al 94’ espulso Success per condotta violenta

LA CRONACA – È finita 1-1 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Milan, valida per la 17^ giornata di Serie A TIM. Mister Cioffi al suo esordio sulla panchina bianconera non si scosta di molto dall’undici visto abitualmente in questa stagione e schiera i suoi con il tradizionale 3-5-2. Beto e Deulofeu guidano l’attacco friulano, mentre si rivede Makengo dal primo minuto in mezzo al campo, con Molina che rientra dalla squalifica si riprende l’out di destra. Al 12’ Diaz dalle retrovie serve Ibrahimovic con un lancio profondo che pesca lo svedese quasi al limite dell’area, dove lascia rimbalzare il pallone e poi tenta la battuta al volo. Impreciso, il tentativo termina alto oltre la traversa. Al 17’ un preziosissimo intervento difensivo di Arslan lancia il contropiede bianconero con il turco che vede e serve Beto lanciato in profondità. Il portoghese si invola palla al piede verso la porta rossonera ma davanti a Maignan si fa ipnotizzare e calcia addosso al numero 1 ospite, subito però raccoglie nuovamente il pallone e calcia una seconda volta da pochi passi. Stavolta per Maignan non c’è niente da fare e la sfera si infila sotto la traversa per il vantaggio bianconero.

Al 28’ Molina tenta di impensierire Maignan con un destro piazzato da poco fuori l’area di rigore ma, seppur ben indirizzato, il tiro manca di potenza e termina agevolmente tra le mani dell’estremo difensore rossonero. Al 33’ ci prova Romagnoli con un colpo di testa dal dischetto ma la conclusione manca totalmente di precisione e si spegne a lato. Al 43’ il Milan ha una grande chance con Diaz che da due passi da posizione defilata prova la battuta in porta col sinistro. Il numero 10 rossonero non trova però lo specchio e gonfia soltanto l’esterno della rete.

Nella ripresa al 48’ ci prova subito Ibrahimovic con un destro di prima intenzione dal limite dell’area ma il tentativo dello svedese termina alto oltre la traversa. Al 65’ è Perez a provarci con l’incornata dal cuore dell’aera di rigore sul traversone di Deulofeu da calcio di punizione ma il tentativo manca di angolazione e Maignan para centralmente. Al 74’ Molina scambia bene con Success sull’out di destra e dal vertice dell’area libera il suo destro verso la porta rossonera. Disturbato da un uomo della retroguardia ospite, l’argentino non centra lo specchio della porta e il pallone finisce alto. Al minuto numero Beto ha un’altra grande chance quando in ripartenza si ritrova velocemente a tu per tu con Maignan e da posizione defilata cerca il palo lontano con un delicato tocco col destro. La conclusione però manca lo specchio della porta per una questione di centimetri e l’occasione sfuma.

Al 92’ il Milan trova il gol del pareggio con Ibrahimovic. Lo svedese aggancia in aria un pallone vagante dopo la ribattuta della difesa bianconera e in rovesciata supera Silvestri per il gol dell’1-1. Pareggio prestigioso dopo una convincente prestazione per gli uomini di Cioffi, il cui prossimo impegno ora è quello di Coppa Italia in programma per le 18 di martedì alla Dacia Arena contro il Crotone. (Fonte Udinese.it)