Serie A – Udinese sconfitta di rigore col Cagliari

UDINESE – CAGLIARI: 0-1 (55’ Joao Pedro) 

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck (78’ Braaf); Molina, Pereyra (86’ Llorente), Walace, Arslan, Stryger Larsen (86’ Ouwejan); Okaka, Forestieri (60’ Nestorovski). A disposizione: Scuffet, Gasparini, Samir, Makengo, Micin, De Maio, Zeegelaar. Allenatore: Gotti 

Cagliari (3-5-2): Vicario; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin (87’ Zappa), Nainggolan, Deiola (78’ Duncan), Asamoah; Pavoletti (90’ Rugani), Joao Pedro (78’ Simeone). A diposizione: Aresti, Ciocci, Klavan, Calabresi, Pereiro, Lykogiannis, Cerri, Walukiewicz. Allenatore: Semplici 

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Ammoniti: Nainggolan, Pavoletti

È finita 0-1 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Cagliari, valida per la 32^ giornata di Serie A TIM. Mister Gotti deve sopperire all’assenza del capitano bianconero e nella linea mediana schiera Walace e Arslan accanto al consolidato Pereyra. Davanti è Forestieri a far coppia con Okaka mentre viene confermata la linea difensiva. Dall’altra parte Semplici si affida alla coppia offensiva formata da Pavoletti e Joao Pedro. Al 4’ la prima occasione del match è per il Cagliari con Carboni che da due passi centra un clamoroso palo a portiere battuto e spreca malamente la chance. Al 16’ l’Udinese risponde con Pereyra che dal vertice dell’area di rigore tenta un tiro a giro sul secondo palo ma il pallone termine ampiamente oltre la traversa. Al 24 ci prova Marin per il Cagliari con una botta dalla distanza. Il tiro è potente ma poco angolato e Musso respinge il tentativo. Al 26’ buona incursione di Arslan che dalla destra penetra in area in dribbling e scarica il sinistro da posizione favorevole. Pronta la risposta di Vicario che in tuffo nega al bianconero la gioia del gol. Al 37’ il Cagliari trova la rete con Joao Pedro che dal cuore dell’area di rigore supera Musso con un sinistro sul palo lontano. Il VAR richiama però l’attenzione del direttore di gara che, dopo una breve revisione al video, rileva un fallo su Forestieri all’inizio dell’azione che ha portato al gol rossoblu e annulla la rete di Joao Pedro, riportando il risultato sullo 0-0.

Nella ripresa al 55’ Guida accorda un calcio di rigore in favore del Cagliari per un fallo di mano di Molina in area. Sul dischetto si presenta Joao Pedro che batte Musso con tiro all’angolino sinistro per il gol dello 0-1. Al 64’ il neo entrato Nestorovski ci prova da posizione defilata con un proibitivo colpo di testa. La conclusione è ben indirizzata sul secondo palo ma la traversa ferma la corsa del pallone e nega ai friulani il pareggio. Al 70’ è ancora Nestorovski ad avere una clamorosa occasione dal limite dell’area di porta su un pallone vagante ma la sua conclusione di interno destro non trova lo specchio della porta e termina a lato.

Al 79’ Arslan scambia bene con Okaka al limite e da buona posizione lascia partire il suo destro, la conclusione però è troppo schiacciata e il pallone termina ampiamente a lato. All’81’ ci prova Braaf con una conclusione al volo da posizione defilata ma Vicario è attento e respinge d’istinto il tentativo dell’olandese. Sfortunata sconfitta di misura per gli uomini di Mister Gotti, il cui prossimo impegno è ora in programma per le 12.30 di domenica al Ciro Vigorito contro il Benevento. (Fonte Udinese.it)