Udinese: esordio con sconfitta contro il Ravenna di Serie C

Alla sua prima uscita ufficiale, sul terreno di Tarcento, i bianconeri del riconfermato allenatore Tudor hanno palesato i consueti problemi in fase avanzata

Non è iniziata nel migliore dei modi la nuova stagione dell’Udinese, che al suo esordio ufficiale al termine delle prime due settimane di preparazione,  ha perso 1-2 nell’amichevole di sabato a Tarcento contro il ben organizzato Ravenna di serie C. Senza più a centrocampo De Paul, voglioso di entrare a far di un grande club ma la cui cessione è al momento frenata dal prezzo di 35 milioni ritenuto troppo elevato da Inter e Napoli, lo schema tattico bianconero è stato variato dal riconfermato allenatore Tudor, rispetto alla passata stagione, in un 3-4-2-1 con Lasagna unica punta sostenuta dalla coppia Barak-Balic e il nuovo acquisto Jajalo a dettare i tempi in mediana.

Pareva una passeggiata, quella bianconera dopo il gol di testa di Lasagna al 9’, invece i romagnoli di Foschi hanno guadagnato gradualmente campo fino al pari di Fyda al 36’e, in una ripresa a ranghi ampiamente rivoluzionati, al gol della vittoria di Fiorani al 26’. Nelle file friulane, seppure per ritagli di tempo, sono apparsi, oltre allo stesso Jajalo, anche i nuovi acquisti Becao, difensore giunto dal Bahia, e Cristo Gonzalez, giovane punta acquisita dal Real Madrid-B, interpreti di una prestazione senza infamia e senza lode.

Rimangono nel frattempo ancora in stand by le trattative per l’attaccante Nestorovski, svincolato dal Palermo e in parola con l’Udinese ma bloccato dalla burocrazia in presenza del ricorso del club rosanero condannato a ripartire dalla serie D, e del centrocampista turco Tokoz, per il quale il Besiktas chiede 10 milioni di euro che l’Udinese vuole invece trattare. Terza settimana di preparazione iniziata ieri, e fino al 2 agosto, nel ritiro austriaco di St.Veit an der Glan, con in programma anche le amichevoli con gli arabi dell’Al Hilal, a Villach il 24 luglio, con il Borussia Dortmund, ad Altach il 27, e con il Besiktas, il 2 agosto a Groedig. E campagna abbonamenti finora soddisfacente, con 9900 tessere finora sottoscritte. (Edi Fabris)