Udinese – Mandragora: “Rubare il posto a Pjanic? Magari!”

Come passo la quarantena? Mi alleno costantemente da casa, guardo serie tv. E poi gioco alla PlayStation, ma è più forte Castrovilli“. Rolando Mandragora, centrocampista dell’Udinese, si racconta a Sky Sport e parla anche del rapporto con il collega della Fiorentina: “E’ un mio caro amico e lo apprezzo molto come calciatore. Ricopriamo due ruoli diversi, possiamo completarci“.

Mandragora parla poi del proprio futuro, non nascondendo l’ambizione di poter tornare alla Juventus: “In questo momento sono un giocatore dell’Udinese, ma è chiaro che fa sempre piacere sentire nomi di squadre importanti. Non è semplice parlare di calcio ora, dobbiamo rimanere uniti. Nel caso in cui dovessi tornare a Torino mi piacerebbe giocare nel posto di play. Conosciamo la forza di Pjanic, e di Bentancur. Rubare il posto a Pjanic? Magari, ci proverei’. Idolo? Pirlo, ovviamente con caratteristiche diverse, ma nel ruolo che ricopro può essere lui. Giocatore più forte? Ho avuto la fortuna di giocare contro Cristiano Ronaldo, quindi è facile. Difensore più forte? Chiellini. Se mi sto tenendo buoni i bianconeri per un ritorno alla Juve? Sì, è proprio per quello (ride, ndr)”.