Ok di Figc e Coni per il nuovo stadio “Friuli”

Il progetto per il nuovo stadio Friuli

La prospettiva di un nuovo stadio “Friuli” in tempi brevi è sempre più concreta.

Come si apprende dal sito ufficiale della società bianconera, udinese.it, il Coni e la Figc  hanno infatti dato parere favorevole, dopo un’attenta e approfondita istruttoria, al progetto definitivo di riammodernamento dello stadio. Un parere, fondamentale nell’iter burocratico ed amministrativo che porterà all’inizio dei lavori, arricchito dal particolare, tutt’altro che secondario, che i massimi organismi del calcio e dello sport italiano hanno concesso il via libera senza correlarlo a prescrizioni vincolanti.

La notizia è stata presa con grande soddisfazione dalla società bianconera: “Siamo soddisfatti e profondamente orgogliosi di quanto ottenuto quest’oggi – ha detto il Direttore Amministrativo dell’Udinese Calcio Alberto Rigotto -. Non soltanto per il via libera concesso da Coni e Figc, peraltro con il non trascurabile corollario della totale mancanza di prescrizioni vincolanti, ma soprattutto perché questo era uno “step” fondamentale da compiere, assieme alla nomina del Responsabile unico del procedimento (Rup), per la convocazione della conferenza dei servizi e, quindi, dopo i successivi pareri delle autorità locali, alla possibilità di indire il bando di gara per l’assegnazione dei lavori. Ringrazio di tutto cuore il Coni e la Federcalcio, ma in particolar modo i nostri tecnici che hanno lavorato alacremente e con grandissima professionalità realizzando un progetto di altissimo valore tecnico ed estetico”.