Tennis – “Città di Trieste”, a Padriciano si balla il tango

Al momento parla argentino il “Città di Trieste Atp Challenger” visto che alle semifinali si sono qualificati ben due tennisti “albiceleste”: Tomas Martin Etcheverry e Thiago Agustin Tirante.

C’è grande rammarico per l’azzurro Flavio Cobolli che ha ceduto al kazako Timofey Skatov dopo aver avuto un matchball nel tiebreak del terzo set sul 6-5. Una discesa a rete affrettata e un doppio fallo hanno poi spianato la strada al successo di Skatov.

l grande favorito del torneo, il bosniaco Damir Dzumhur, ha dimostrato tutta la sua classe sconfiggendo con estrema sufficienza il tedesco Maximilian Marterer: 6/4 6/4 il risultato finale di 6/4 6/4.

Anche il match fra Etcheverry e l’ucraino Vitaliy Sacko non è mai stato in discussione con il sudamericano che è partito subito forte per imporsi alla fine 6/4 6/4.

Nel primo match di giornata Tirante, tesserato per il Tc Padova, aveva superato al termine di un match equilibrato il brasiliano Orlando Luz: 7/5 6/4 il finale.

Il programma di oggi inizierà alle 14.30 con la finale di doppio che sarà Brasile – Francia. La coppia prima testa di serie Felipe Meligeni-Orlando Luz affronterà il tandem transalpino composto da Antoine Hoang e Albano Olivetti. I verdeoro hanno superato 6/4 3/6 10/3 la coppia azzurra formata da Giulio Zeppieri e Francesco Forti. Alle 16.45 Dzumhur affronterà Tirante mentre alle 19 Etcheverry dovrà vedersela con Skatov.