Tennis – Città di Trieste, Giustino supera a sorpresa Fabbiano

E’ partita con una sorpresa la seconda edizione del “Città di Trieste Challenger”, organizzato dalla Tennis Events Fvg, con Lorenzo Giustino che ha superato l’ottava testa di serie del torneo Thomas Fabbiano. L’incontro, che ha attratto a Padriciano un pubblico numeroso, ha visto Giustino prevalere 6/3 nella prima frazione e portarsi in vantaggio 5-2 nella seconda. Solo a questo punto c’è stata la reazione di Fabbiano che però è stato costretto alla resa 6/4.

Nel resto della giornata si sono concluse le qualificazioni con l’unico italiano superstite, Giovanni Fonio, che è stato sconfitto con un duplice 6/3 dall’argentino Thiago Agustin Tirante. Il kazako Timofey Skatov ha fatto suo il match contro il bosniaco Nerman Fatic con il punteggio di 6/4 2/6 6/4. Pedro Sakamoto ha superato 6/4 7/6 l’argentino Hernana Casanova. In serata il norvegese Viktor Durasovic ha superato il brasiliano Orlando Luz 4/6 6/3 6/2.

Martedì sarà una giornata particolarmente impegnativa per il torneo visto che sono in programma ben 15 incontri di singolare e uno di doppio. Le partite inizieranno alle ore 10 con l’azzurro Andrea Pellegrino contro l’argentino Tirante. Flavio Cobolli scenderà in campo alle 11.30 contro il ceco Michael Vrbensky ed a seguire sarà il turno di Gian Marco Moroni opposto all’ucraino Vitaliy Sachko. Alle 12.30 sarà la volta della speranza azzurra Luca Nardi vedersela con il quotato tedesco Maximilian Marterer. Alle 17 scenderà in campo il favorito Damir Dzunhur contro un altro argentino, Andrea Collarini, in un match che promette tennis di altissimo livello. L’incontro serale, che inizierà alle ore 20.30 vedrà opposto l’italiano Alessandro Giannessi al quotato tedesco Rudolf Molleker.