A fine maggio torna la Mizuno Beach Volley Marathon

La Mizuno Beach Volley Marathon torna per stupire. Una kermesse sportiva internazionale in programma a Bibione dal 24 al 26 maggio, considerata ormai appuntamento immancabile per gli amanti del beach volley di tutto il mondo.

Giugno 1996. 100 le squadre iscritte alla prima edizione di un torneo che è, oggi, considerato unico al mondo nel suo genere. A 23 anni di distanza, lo scorso maggio, si è toccata quota 2.748 team. Quest’anno, si attende di sfondare il tetto delle 3.000 squadre.

«Sono numeri che alimentano il nostro entusiasmo: l’obiettivo è quello di continuare a migliorare la qualità dell’evento per garantire alle persone sempre maggior coinvolgimento – ha dichiarato Enzo Chinellato, AD di Raduni Sportivi, il tour operator che si occupa dell’intera organizzazione – Vogliamo che i partecipanti e tutto il pubblico vivano un’esperienza unica, non solo dal punto di vista dello spettacolo sportivo ma, più in generale, del divertimento durante tutto il loro soggiorno, in sinergia con i nostri sponsor e con le realtà locali».

Tanti i grandi nomi dello sport che negli anni hanno calpestato la sabbia della Mizuno Beach Volley Marathon, sia in veste di partecipanti che di ospiti: dallo “zar” della nazionale italiana Ivan Zaytsev all’azzurro del volley Filippo Lanza, dall’iconica pallavolista Maurizia Cacciatori ad Alex Ranghieri, olimpionico del beach volley a Rio 2016. E ancora: la leggendaria nuotatrice Federica Pellegrini, la schermitrice paralimpica Beatrice “Bebe” Vio, la campionessa di pattinaggio Valentina Marchei e l’ex pallanuotista Amaurys Perez, protagonista di “Ballando con le stelle” e dell’“Isola dei Famosi”. Tanta la curiosità su chi arriverà quest’anno a Bibione.

A fare da padrone sarà comunque il beach volley che, alla Mizuno Beach Volley Marathon, è vissuto da sempre con forte spirito aggregante e democratico: ai grandi campioni, infatti, si affiancano migliaia di appassionati desiderosi di vivere un weekend immersivo tra sport e musica, e di spartirsi il montepremi complessivo che quest’anno raggiunge i 68.000 euro.

Sui 250 campi allestiti per l’occasione, si giocheranno in tre giorni migliaia di partite nelle diverse categorie di gioco 2×2 maschile e femminile, 3×3 maschile e femminile, e 4×4 misto. Insomma, un torneo must-play per i giocatori di tutto il mondo.

Oltre ai beachers, la Mizuno Beach Volley Marathon attende l’arrivo di un grande pubblico che, nel corso dei due mega Beach Party di venerdì e sabato sera, si preannuncia superare le 25.000 presenze.