Beach Volley – A Cordenons incoronati i campioni italiani U16

Il tempo atmosferico non è stato troppo clemente con il Centro Estate Viva di Cordenons in questa prima domenica d’agosto. Nonostante tutto era troppa la voglia di giocare dell’allegra truppa giunta nel comune friulano per disputare questa tappa di campionato italiano di categoria. E quindi la determinazione degli atleti ha fatto letteralmente scivolare via gli acquazzoni che con una certa regolarità si sono abbattuti sul campo di gioco. Entrambe le finalissime si sono concluse al terzo set e l’incertezza agonistica le ha rese emozionanti e godibili.

Nella categoria femminile vittoria per 2-1 ( 8-21 / 21-17 / 15-8) sono state le rodigine Aurora Busatto – Anna Frizziero sulle lombarde Asia Aliotta – Linda Moretti. In finale partono meglio queste ultime, portacolori del Beach Volley Oltrepò che avevano già avuto la meglio sulle venete nel terzo round del tabellone vincenti. Il primo set è da incubo per la coppia che poi conquisterà la vittoria di tappa. Le battute di Aliotta, ma soprattutto di Moretti, gettano il panico nella ricezione avversaria. Sono 7 i punti diretti, ma il servizio condiziona moltissimo lo sviluppo di gioco delle ragazze venete che in pratica non riescono ad entrare in gara. Poi sono bravissime a resettare e conquistare i due set successivi, mettendo a loro volta pressione al servizio e sfruttando l’ottima vena di Anna Frizziero che viene anche giudicata MVP della manifestazione. La medaglia di bronzo va ad un’altra coppia veneta, quella composta da Gaia Novello e Sara Zennaro che fiacca le resistenze di Valentina Mandelli e Federica Spadoni con queste ultime che pur non potendo opporre grandissima fisicità hanno messo in mostra per tutto il torneo grande grinta e sapienza tecnico-tattica.

La medaglia d’oro del maschile, invece, ha preso la strada verso Roma. Proprio dalla capitale, infatti, arrivano Alessio Giuliano e Gabriel Marini Da Costa, vincitori al tie break sugli ortonesi Matteo Iurisci e Andrea Giani. Per entrambe le coppie coach che hanno calcato nell’indoor i campi di Serie A. Da un lato Roberta Marini e dall’altro Gervasio Iurisci. Parte meglio la coppia romana che conta sulla prepotenza fisica di Marini Da Costa e sull’agilità difensiva di Giuliano (che per la completezza dimostrata sulla sabbia vine giudicato MVP di tappa). Si finisce 21-15. Nel secondo set sembra tutto deciso con i laziali sempre avanti. A rompere l’equilibrio una bella serie di servizi salto spin di Iurisci che poi favoriscono anche le grandi difese di Giani. La coppia abruzzese acquista ritmo e convinzione e si impone per 21-19. Nella terza frazione, però Giuliano-Marini dimostrano di essere solidi e un bel shot lungolinea di Giuliano conclude la contesa sul 10-15.

Nonostante la giornata piuttosto fastidiosa dal punto di vista atmosferico, buona la partecipazione del pubblico e anche gradita la presenza delle autorità con in testa il sindaco di Cordenons Andrea Delle Vedove, assieme all’assessora all’ambiente Lucia Buna, il presidente del Comitato Territoriale Fipav Stefano De Rosa e il Fiduciario arbitri Gianni Furlan. Ora al via una tappa dedicata agli U18 molto affollata: sono infatti 24 le coppie femminili e addirittura 28 quelle in campo maschile.