Chions Fiume Volley, Battain nuovo presidente

Cambio della guardia al vertice del Chions Fiume Volley. Il presidente uscente Siro Brieda, in carica dal giugno scorso, quando era subentrato al sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani, ha dovuto rinunciare alla carica perchè le mansioni lavorative non gli permettevano più di ricoprire il delicato ruolo istituzionale.

A prendere le redini della compagine gialloblù sarà il vittoriese Martino Battain, che si è avvicinato all’ambiente Chions-Fiume nel 2012, quando la figlia Martina ha iniziato a giocare nelle fila del sodalizio presieduto allora da Maria Teresa Pignat.

Titolare dell’impresa di termoidraulica omonima, Battain ha dapprima sostenuto l’attività pallavolistica in veste di sponsor oltre che di genitore appassionato. Ora diventerà il nocchiero che assieme al direttivo condurrà il veliero CFV nel mare del volley provinciale.

Conosco da sei anni l’ambiente del Chions Fiume Volley per averlo vissuto personalmente in diverse vesti – sono le prime parole di Battain da presidente – In questo lasso di tempo ho potuto constatare la serietà dell’operato societario dovuta sia alla struttura organizzativa che alla passione che ogni singolo componente ci mette. La missione è sempre quella: far crescere le giovani atlete e avere risultati che abbiano una qualche risonanza anche in ambito nazionale. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la dedizione dei “presidenti storici” Maria Teresa Pignat e Mauro Bressan, che hanno permesso la costruzione di tutto questo e vanno sempre ringraziati”.

“Quando ho ricevuto la proposta dal direttivo l’ho trovata lusinghiera. L’idea è quella di migliorare sempre più la qualità del lavoro per restare tra le migliori d’Italia a livello giovanile. Ci sarà poi lo sviluppo di un progetto parallelo che delineeremo più avanti. Ultimo, ma non per ordine di importanza, mi corre l’obbligo di ringraziare chi mi ha preceduto ovvero Siro Brieda che ha fatto un lavoro preziosissimo in tutto il periodo della sua presidenza