Città Fiera battuta: campionato riaperto

La Pallavolo Sangiorgina festeggia la matematica salvezza (Foto Baron)

La Pallavolo Sangiorgina festeggia la matematica salvezza (Foto Baron)
La Pallavolo Sangiorgina festeggia la matematica salvezza (Foto Baron)

Campionato apertissimo in Serie B2 dopo l’inattesa sconfitta della capolista Città Fiera Martignacco che per la prima volta nel campionato è stata battuta dalla medesima squadra sia all’andata, sia al ritorno. A compiere l’impresa è stato il Volley Marchiol che a Carità di Villorba si è imposto per 3-1 (25-19, 25-18, 20-25, 25-22).

La trasferta è stata fatale per la formazione allenata da Cuttini e Coccolo, che ora vede avvicinarsi a un solo punto la Friultex Chions, che ha conquistato il bottino pieno contro la Minerva Gorizia: netta la vittoria delle pordenonesi, impostesi per 3-0 (8-25, 21-25, 13-25). Terzo posto per Belluno che è stato sconfitto dal Salgareda e resta a quattro lunghezze.

“A questo punto, con un margine di vantaggio così esiguo – ha rilevato il presidente del Città Fiera Martignacco, Bernardino Ceccarelli – corre l’obbligo di affrontare i tre derby finali in calendario, con la massima concentrazione e lucidità se si vuole terminare in bellezza”.

Per quanto riguarda le altre due friulane, la Pallavolo Sangiorgina ha sconfitto per 3-1 Rovigo (23-25, 25-20, 25-21, 26-24) festeggiando così la matematica salvezza, mentre la Cda Talmassons è andata a vincere al tie-break a Santa Giustina (25-17, 25-23, 11-25, 17-25, 8-15), mantenendo per il momento la testa fuori dalla zona play-out.