Città Fiera fa e disfa. Ceccarelli: “Non si può perdere la bussola così”

Il roster della Libertas Martignacco

Una sconfitta che brucia quella rimediata dal Città Fiera Martignacco contro Venezia in quel di Scorzè. Le udinesi dominano le avversarie nei primi due parziali, poi crollano e lasciano la vittoria alle venete con un deludente 3-2.

“C’è molta amarezza per essere stati sul 2-0 e aver poi buttato via la partita perdendo per 3-2 – commenta il presidente del sodalizio udinese Bernardino Ceccarelli -. Mi sembra veramente incredibile che atlete esperte come le nostre perdano la bussola in questo modo, lasciando che gli avversari non solo si rimettano in partita, ma addirittura vincano”.

Impossibile dar torto al primo tifoso di Martignacco, perché in effetti la Libertas ha dimostrato di avere tutto il potenziale per mettere sotto Venezia, salvo poi crollare inspiegabilmente dal terzo parziale in poi. Una serie di difese imprecise e attacchi poco efficaci sono stati fatali a Martignacco, che per fare il salto di qualità dovrà imparare a considerare i match conclusi solo una volta conquistato il terzo set.