Città Fiera, un passo verso la promozione. Friultex avanti al tie-break

Nulla da fare per la Minerva Gorizia contro il Fratte Santa Giustina
Nulla da fare per la Minerva Gorizia contro il Fratte Santa Giustina

Ulteriore passo in avanti per le ragazze del Città Fiera Martignacco verso l’obiettivo promozione. Le udinesi hanno sconfitto senza troppi problemi la Fruvit Occhiobello di Rovigo per 3-0 (25-13, 25-13, 25-23), confermandosi sempre più sole in vetta, con 52 punti.

Sono diventate dunque quattro le lunghezze di vantaggio sul Chions che è dovuto ricorrere al tie-break per avere la meglio sulla Sangiorgina (24-26, 25-19, 25-14, 21-25, 15-8).

Davanti a un palazzetto gremito in ogni ordine di posti dal pubblico accorso per festeggiale le campionesse d’Italia, queste non si sono risparmiate e la combattiva compagine della Fruvit nulla ha potuto; nei primi due set il sestetto allenato da Cuttini e Coccolo ha dato uno spettacolo tecnico di grande spessore, trascinando la tifoseria in un applauso continuo.

Gli altri incontri che vedevano in campo due friulane si sono conclusi con la sconfitta interna della Cda Talmassons contro l’Italproject per 3-2 (22-25, 22-25, 25-14, 25-22, 10-15) e quella esterna di una rassegnata Minerva Gorizia sul campo del Fratte Santa Giustina per 3-0 (25-19, 25-18, 25-19).