Il rullo Poser trascina l’Itasteel alle fasi nazionali

Le ragazze dell'Itasteel under16
Le ragazze dell’Itasteel under16

Non si arresta più la folle corsa dell’ U16 Itasteel che raggiunge, per il secondo anno consecutivo le finali nazionali di categoria senza lasciare per strada nemmeno un set.

Le ragazze di Donatella Soldan, Glauco Sellan e Stefano Gregoris si dimostrano dei veri rulli compressori e planano in quel di Bolzano decise ad asfaltare gli sfortunati avversari. Missione compiuta, nonostante una settimana impegnativa (inclusa la maratona play off di mercoledì a Tarcento) e lo sfortunato infortunio alla caviglia capitato a Giorgia Fabris a metà del primo set della partita con Neugries Bolzano. Nonostante il forzato forfait del capitano, le biancoblù non si sono perse d’animo e hanno continuato a macinare il proprio gioco contando sulla verve di una Aurora Poser veramente incontenibile. Dopo aver vinto il primo set a 12, sono partite un po’ contratte (sotto di 6 punti), ma hanno saputo reagire alla grande con il regista Basso abile a sfruttare il gioco veloce al centro di Fiabane, vincendo il secondo set a 18 e il terzo a 21.

Ricaricate le pile in nottata, alla mattina c’era da affrontare lo “scoglio” Argentario Trento. A sostituire Fabris scende in campo la ’98 Giulia Mignano. La partenza è un po’ contratta ma grazie ad alcuni errori trentini e al cannoneggiamento ai lati di Poser e Balena il parziale si conclude 25-16. Il secondo set segue più o meno lo stesso trend e termina 25-18. Nell’ultimo e decisivo parziale c’è l’unico attimo di sofferenza, ma alla fine può esplodere la gioia e la soddisfazione per il raggiungimento di un obiettivo, la finale nazionale, per cui ragazze, staff e dirigenti lavorano duramente da agosto.

In attesa di conoscere il roster definitivo della fase finale della manifestazione, che si svolgerà a Chioggia dal 30 Maggio al 2 Giugno, le Itasteellari si godono l’impresa, ma non dimenticano il lavoro in palestra, visto che c’è sempre un play off di Serie D da affrontare e la voglia di presentarsi nella laguna veneta nelle migliori condizioni possibili